WORLD GAMES – Il siciliano Vitale esce dal Ju Jitsu.

bloc 1

Nel Ju Jitsu, il rappresentate della nostre Regione vince ma esce: si spacca una costola. Fuori gioco.

Giovanni Vitale prima di … rompersi!

CALI (Colombia) – Ai campionati mondiali che si tengono in Colombia, Giovanni Vitale, da Cinisi (PA) ha vinto il primo incontro per full ippon e poi si è infortunato con una frattura alla costola dovendo quindi ritirarsi.

Giovanni chiude così la sua gara col grande rammarico di non aver potuto combattere un incontro che, dicno dall’enturage italiano “siamo certi avrebbe vinto“.

Siamo convinti che Giovanni – continuano  – avrebbe preferito combattere in ogni modo, proprio perché comprendiamo che per ogni atleta è difficile perdere sapendo di non essere stato sconfitto, specie in queste gare importanti. Chiude così al 5° posto”.

In compenso è stata ripescata e ammessa nel Ne waza, Laura Boco, che ha tirato nella categoria 70kg e ha vinto la medaglia di bronzo, seconda la russa, prima la polacca. L’Italia al momento è prima nel medagliere generale.

Ai World Games, l’Italia in questo momento ha 11 medaglie d’oro (dietro a Russia e Germania), 13 d’argento (dietro la Russia) 12 di bronzo (i primi) con quindi in totale 36 medaglie che la porta ad essere la prima nazione per totale di medaglie.

Approfondimento

I World Games si sono tenuti per la prima volta nel 1981 come evento internazionale multi-sport con discipline non contemplate alle Olimpiadi. Sono organizzati dalla International World Games Association (IWGA), sotto il patronato dell’International Olympic Committee (IOC).

 Alcuni degli sport partiti con i WG sono poi diventati discipline olimpiche, come esempio il triathlon. La partecipazione ai WG presuppone una qualificazione nazionale che segue i criteri adottati per le selezioni olimpioniche. Il limite però stabilisto dall’IOC è di massimo 10.500 atleti partecipanti.

Gli ultimi sport inseriti nel novero dei WG sono l’orientering, il body building, il powerlifting, il finswimming, lo squash, il netball. Ovviamente l’inserimento di nuovi sport è limitato dal fatto che non è prevista la costruzioni di nessun nuovo stadio o impianto dedicato a questi nuovi sport: ci si deve accontentare di quello che le città ospitanti hanno a disposizione.

 Questo il medagliere italiano aggiornato al 30 luglio 2013

Sport Gold Silver Bronze Total Rank
Life saving 5 7 5 17 1
Roller skating artistic 3 1 2 6
Finswimming 1 1 1 3
Water skiing 1 1 0 2
Archery 0 1 0 1
Dancesport 0 0 2 2
Ju-jitsu 0 0 1 1
Karate 0 0 1 1
10 11 12 33 1
Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.