VOLLEY/D FLe – Annunziata sorpresa ma, poi, vincente.

bloc 1

Sfida tutta casalinga nel volley casmeneo con Annunziata e le giovani dell’Ardens sotto sigla NVK. Le più giovani riescono ad impensierire non poco le più esperte Annunizatas’. Ma che fanno valere la maggior esperienza e chiudono vincenti.

Annunziata 3 – NKV Agriacono  2
(parziali: 25-19 | 25-18 | 21-25 | 23-25 | 15-10)

Annunziata Volley
Annunziata Volley

.

COMISO – Nella partita che mette di fronte le due squadre femminili di Comiso che militano in serie D, la spunta la capolista Annunziata ed è nel complesso un risultato giusto.

Una partita “nuova” per le giovani leve dell’Ardens Agriacono che si sono trovate al cospetto delle più esperte avversarie che schiera in campo il sestetto con Pollara, Asta (K), Bellassai, Paravizzini, Modica e Sbezzi.

I primi 2 set vanno all’Annunziata di mister Reccavallo, senza che le giovani atlete “cugine” riescano a scrollarsi di dosso l’ansia che le attanaglia e a nulla valgono le sollecitazioni dell’allenatrice Marchisciana e i suoi cambi di giocatrici.

All’inizio del terzo set sembra un risultato segnato, ma le sollecitazioni della panchina, sortiscono l’effetto sulle “nkv” e, per effetto opposto, una sorta di deconcentrazione si avverte nelle “annuziatine”.

Le giovani della Nuova Kasmenea, sull’onda di questa rimonta insperata, cominciano a piazzare palla su palla, liberandosi dai timori riverenziali e lasciando di stucco avversarie, tecnici e pubblico presente. Ed è così che guadagnano il quarto con una rimonta che solleva l’entusiamo dei tifosi di parte ed il panico per gli avversari.

Insomma la partita ha cambiato definitivamente aspetto. La capolista appare preoccupata, perde la disinvoltura iniziale e vede vacillare le proprie certezze. Gli errori aumentano, mentre le ardensine appaiono trasformate. Ci sono in campo per lungo tempo cinque delle finaliste nazionali Under 14 di Maggio a Foligno ma tutto questo quasi non si nota.

Nessun forse si aspetta il tie-break che invece arriva e che richiede un gioco concentrato perchè ormai si gioca alla pari, punto-su-punto che si mantiene su questo ritmo fino al 10-a-10.

Poi una serie di errori delle piccole e qualche punto di classe dellatlete Annunziata chiudono il match a favore della capolista che incamera 2 punti in classifica, mentre 1 prezioso punticino va alle piccole casmenee.

Il risultato segna due sentimenti contrastanti. Da un lato la soddisfazione sui volti dei dirigenti Nkv per una vittoria sorprendentemente sofferta che fa ala all’idea che il gruppo stia crescendo.

Dall’altro lo stupore della dirigenza Annunziata che non si aspettava di vincere così difficile, di farsi recuperare in corsa e farsi chiudere al tie-break.

Da menzionare nella NKV, la Columbo che gioca adesso con precisione le sue alzate servendo deliziosamente le compagne, Iozzia e Alessandrello. Menzione anche per Giulia Baglieri, la Iapichino, la Bertino, la Barbagallo e la Sofia Baglieri che seppur meno impegnate in questa partita, meritano lo stesso gli onori per il risultato acquisito e per il contributo che danno assieme al resto del gruppo.

Tra le fila dell’Annunziata sono emerse le prestazioni della palleggiatrice Pollara in forte crescita nel ruolo, la Sbezzi oramai pienamente recuperata al volley e la splendida atleta Enrica Modica, risultata decisiva nei momenti cruciali della partita per la sua squadra.

Buona sportività a fine partita con complimenti reciproci fra le atlete e gli addetti ai lavori.

L’Annunziata, dunque, resta solitaria in vetta alla classifica della Serie D con 11 punti all’attivo, dietro troviamo Saturnia Acicastello (in questa giornata ha osservato un turno di riposo) ed Akrai (vittoriosa a Santa Croce). Debàcle esterna del Caltagirone a Siracusa contro l’Holimpia, e proprio il Caltagirone del tecnico Sabatino sarà il prossimo avversario dell’Annunziata Comiso nella piccola palestra della città calatina sabato 14 Dicembre.

(fonte: Nkw, Annunziata)

Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.