VOLLEY/D Fle – Nuova Kasmena Volley. In sigla NKV.

bloc 1

La Nuova Kasmenea, serbatoio di giovani atlete per la squadra di serie C. Ma intanto esperienza nel campionato di D.

.

NKV, Nuova Kasmenea Volley
NKV, Nuova Kasmenea Volley

COMISO – Arriva la seconda vittoria in trasferta per la Agriacono Nuova Kasmenea Volley (NKV) nel campionato di serie D femminile. La squadra, composta dalle sole atlete delle giovanili dell’Ardens, continua a giocare positivamente nel campionato e dopo la vittoria sul Motuka Giarratana della prima giornata, concede il bis alla terza partita della stagione.

Nonostante la giovane età e l’inesperienza, le atlete guidate in panchina da Concetta Marchisciana, mostrano i progressi fatti in queste settimane di duro allenamento.

Al cospetto di più quotate ed esperte avversarie, mettono in campo tutto il loro entusiasmo e la voglia di vincere ogni volta che scendono in campo per le partite. In questo modo il progetto condiviso dalla società comisana e appoggiato dalla Agriacono, importante azienda del settore commercio prodotti per l’agricoltura, va avanti secondo le previsioni e i buoni propositi di inizio stagione.

L’obiettivo è quello di far maturare tecnicamente queste ragazze per confermare i risultati che da anni l’Ardens centra nei campionati giovanili.

A ciò si aggiunge la consapevolezza di fornire, con questa programmazione, un continuo e valido serbatoio di atlete alla squadra maggiore che milita quest’anno in serie C.

Anche con questi presupposti che esulano dall’assillo della classifica e della posizione in graduatoria nel campionato, la NKV con 2 vittorie su 3 partite, dimostra di poter ben figurare in questo campionato senior e di poter occupare posizioni di prestigio in classifica. La quarta giornata di campionato vedrà contrapposte le 2 formazioni di volley femminile di Comiso che disputano la serie D.

Prossimo appuntamento a Sabato 7 Dicembre alla palestra Monserrato di Via Spallanzani._

Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.