VOLLEY/B1 – Per il Giarratana, vittoria triste.

bloc 1

Una vittoria ancora più amara per il San Vito Giarratana, che dimostra come la squadra c’era. E’ mancato tutto il resto: dall’allenatore al palazzetto dove allenare e giocare.

 

I dirigenti del San Vito Giarratana Volley: SALVATORE RENNA, GIORGIO GARAFFA, SALVATORE DI PASQUALE, GIUSEPPE AGOSTA, GIUSEPPE ARCIERI.

Giarratana Volley 3 – Libertas Genzano Roma 1
(parziali: 25-14 | 21-25 | 25-22 | 25-20)

testo di giovanni chillemi*

GIARRATANA – Si è giocata in casa la penultima partita del Giarratana, ormai retrocesso matematicamente, che ha dimostrato anche oggi,se ce ne fosse ancora bisogno, che la Squadra è precipitata immeritatamente, in fondo alla classifica per una serie di vicessitudini, che passano dall’esonero dell’allenatore sbagliato, alla chiusura del Palazzetto che hanno inficiato l’intera stagione.

I ragazzi di Biagio Pasciuta, il bravo atleta che ha tenuto stretto il gruppo orfano della guida principale, hanno dimostrato con i fatti di suonarle a tutte le prime del girone e, con un itinerario diverso, oggi parleremmo di zona play off per la serie A2, invece di mostrare il rimpianto di aver bruciato una stagione.

La dirigenza, guarda già avanti, fiduciosa in un probabile ripescaggio, che grazie alla situazione generale, drammatica anche nel settore sportivo, potrà recuperare alla terza serie nazionale, il Giarratana Volley con un livello di atleti che non meritava di certo questo finale.

Si guarda già ad individuare possibili sponsor, di calibro, che possano garantire la prossima stagione, con una pianificazione dei costi programmata e, prima di ogni altra cosa, la scelta dell’allenatore, ingranaggio fondamentale in un campionato di questa portata.

Sarebbe un desiderio comune.. riportare a casa Giarratana, Gustavo Saravia, un professionista di grande spessore, che ha lasciato ricordi e tracce indelebili, nella mente degli amanti di questo sport, che ha fatto la differenza evidente agli occhi di tutti, risultando uno dei più bravi e professionali allenatori registrati in questo campionato nazionale.

La strada è tutta in salita, ma la caparbietà di Salvatore Di Pasquale, dirigente/icona del San Vito Giarratana, potrà riuscire se supportato dalla collaborazione di chi ama questo sport, con un buon professionismo, a far dimenticare la stagione corrente, dopo il bellissimo exploit della stagione precedente , che portò alla conquista del titolo di B1.

Il prossimo sabato si chiuderà il campionato con l’ultima trasferta in casa del MyMamy Reggio Calabria, anch’essa retrocesso.

E’ inutile piangere sul latte versato, ci si deve rimboccare le maniche, e guardare subito avanti con forza, la Squadra del Giarratana, è un valore aggiunto per tutta la Sicilia. I tempi sono tristi per tutti ma anche nello sport si deve dare speranza a tanti giovani atleti, per cui non necessariamente si deve uscire dall’Isola per avere fortuna e carriera._

.

  • Giarratana Volley:
    Di Pasquale 13, Chillemi 9, Troka 16, Lomuto 2, Pasciuta 15, Muscarà 12, Ferraro 1, Bonante, Ritacco , Lero, Allenatore Pasciuta/Sascaro. 
    | Ace 13, Battute errate 15, muri 9.
  • Libertas Genzano Roma: DI CAPRIO GIORGIO , MAZZOLENA MARCO , FATTORI MATTEO , ANTONUCCI FEDERICO,MARINELLI MICHELE , DI BELARDINO MARCO ,LITTI PAOLO ,ROBERTI LUCA , MARINELLI LUCA , PERA SETTIMIO,  Allenatore De Sisto.
    | Ace 7, Battute errate 18, muri 2.

 

 

Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.