Vittoria del Ragusa nel derby di pallamano contro lo Scicli

bloc 1

Pallamano |Serie B

La Pallamano Ragusa fa suo il derby contro lo Scicli. Una partita molto intensa, anche se gli sciclitani accusano interferenze arbitrali. Infortunio al portiere dello Scicli, Iacono

Reusia Ragusa 21 – Agriblù Scicli 17
(primo tempo 9 – a – 10)

.

La Pallamano Ragusa festeggia la vittoria nel derby
La Pallamano Ragusa festeggia la vittoria nel derby

.

RAGUSA – La Pallamano Ragusa torna alla vittoria. E lo fa nella fase più delicata della stagione, aggiudicandosi un derby molto combattuto contro l’Agriblù Scicli e conquistando tre punti di fondamentale importanza per consolidare la terza posizione in classifica nel campionato di Serie B. Una partita combattuta fino all’ultimo gol, con gli sciclitani che si aggiudicano il primo tempo, mentre i padroni di casa fanno proprio il secondo e l’intero bottino pur se privi di Savarese e Noto e con Savatore ‘Batù’ Russo ormai sganciatosi dalle operazioni attive in campo e passato al ruolo di vice-mister.

Il primo tempo è un testa a testa con i ragusani però eccessivamente erranti (nel senso di fare troppi errori) graziati da un non eccessivo distacco dai soliti interventi provvidenziali del portiere argentino, Ansaldo.

Nel secondo tempo, gli sciclitani non riescono a capitalizzare quanto fatto nel primo. Forse troppo nervosismo ed anche importanti assenze come Greco e Ventura e con il ‘mezzo servizio’ degli ammaccati Garofalo, Sammito ed Atanasio.

Nel miglior momento dell’Agriblu, arriva la doccia fredda ed all’11° il portiere Iacono subisce un serio infortunio con una una lussazione esposta al mignolo della mano destra che ne ha provocato il ricovero d’urgenza. Al posto di Iacono entra così Atanasio, sebbene non in formissima.

Arbitraggio contestato dallo Scicli

Una gara quindi equilibrata, decisa da qualche episodio che ha fatto pendere l’ago della bilancia a favore dei reusini, trascinati dalle parate di Ansaldo, con lo Scicli che nella ripresa, perde la concentrazione e la precisione al tiro.

Molto da contestare, a detta della squadra sciclitana, la condotta arbitrale che potrebbe anche essere intervenuta nell’andamento della gara con decisioni avventate. Due arbitri di Ragusa città, come il Reusia e quindi magari eccessivamente suggestionabili dal clima di casa. “Forse, vista l’importanza della gara giocando per il terzo posto che garantisce l’accesso diretto in serie A2, sarebbe stato più opportuno optare per due fischietti provenienti da fuori provincia, così come fu all’andata” dice il presidente Parisi, definendo “infelice” questa scelta. Una decisione quella del designatore aribtrale della federazione che ha fatto innalzare gli animi dei giocatori in campo, tanto è vero che coach Ammatuna (Scicli), durante la pausa di metà tempo, ha dovuto faticare per calmare gli animi dei suoi che si sentivano presi di mira dalle decisioni arbitrali.. arbitrarie.

Abbiamo dato vita a una buona prestazione – commenta a fine partita il presidente del Ragusa, Giuseppe Girasae a questo punto aspettiamo di vedere dove ci condurrà la fase finale della stagione consapevoli che ci sono ancora degli scontri diretti da sostenere. Dovremo fare del nostro meglio per avere ragione degli avversari che, di volta in volta, saremo chiamati ad affrontare”.

Bella partita pesantemente condizionata – dice invece il presidente dello Scicli Parisi – ma di certo questo non vuole essere un alibi. A me piace parlare di pallamano giocata e non certo d’altro. Potevamo essere più concreti sotto porta, la gara è stata di grande intensità fisica ma tutto sommato corretta. Dopo il grave infortunio accorso al nostro portiere, la squadra ha accusato un calo psicologico notevole‘.

Il sette di Ragusa, adesso, è atteso da un’altra sfida insidiosa perchè sabato dovrà vedersela con il Girgenti, una squadra molto tonica sotto il punto di vista agonistico che farà di tutto per rendere la vita difficile ai reùsini.

Per lo Scicli, invece, prossimo impegno di campionato Sabato 19 Marzo in casa contro il Palermo alle ore 19:00.

*

Tabellino

H.C. RAGUSA : Ansaldo J. – Schembari D. – Aprile A. – Criscione P. (1) – Girasa S. (8)  – Malfitano F. (4) – Licitra G. – Raniolo G. (3) – Schembari E. (2) – Ragusa G. – Scalone D. (2) – Scarnato M. (1) – Firrito J. | Allenatore: Salvatore RUSSO

AGRIBLU’ SCICLI : Iacono F. – Atanasio G. – Ballaera D. (4) – Portelli A. – Ficili C. (3) – Martino A. (6) – Carpinteri L. – Parisi Assenza E. (4) – Restuccia V. –  Sammito D. – Garofalo G. – Ficili G. | Allenatore: Luca AMMATUNA

Ammoniti: Aprile, Scalone e Scarnato (H.C. Ragusa)  | Ammatuna, Atanasio, Ballaera e Parisi (Scicli).

Arbitri: Carmelo BONCORAGLIO  e  Enzo CRISCIONE  di Ragusa

Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.