Un logo olimpico per la Kudos v2.0

Modelle per caso: le giovani atlete della Kudos con i nuovi completini sportivi
Modelle per caso: le giovani atlete della Kudos con i nuovi completini sportivi

MODICA – Prende il via l’anno sportivo 2016/2017 per la Kudos Ginnastica Artistica di Modica con la presentazione dei progetti per le prossime ed imminenti gare, delle nuove uniformi e, ciliegina sulla torta, del nuovo interessante logo. Una presentazione che si è rivolta alle giovani atlete ed alle rispettive famiglie in particolare del gruppo delle agoniste che hanno l’impegnativo compito di portare sempre più in alto il nome della società modicana e dell’intera provincia.

Nei locali messi a disposizione dalla BellCaffè Italia, main sponsor della società, una cinquantina i presenti che hanno seguito il filo rosso di quella che è la pianificazione per il prossimo anno con gli obiettivi da voler raggiungere.

Formazione continua

Dopo i saluti di Paolo Floridia, amministratore della BellCaffè che ha spiegato il valore della sponsorizzazione sportiva da parte della aziende locali come volano per favorire lo sport, ha preso la parola Angelo Floridia che accanto al compito gestionale, ha l’importante ruolo di tecnico regionale del settore maschile nonchè di Preparatore Fisico.

‘Il nuovo anno ci vedrà impegnati nel rafforzamento del livello qualitativo della nostra società – ha detto Angelo. Per questo la formazione dei tecnici è fondamentale e sono sempre tanti e diversi i corsi di formazione a cui partecipiamo. Io personalmente ho, ad esempio, recentemente preso parte ad un corso di una settimana presso il centro federale di Milano dove l’accento è stato messo sulla qualità degli allenamenti, dove tecnica e principi sono basilari non solo per le migliori performance agonistiche ma anche per la buona crescita fisica delle giovani ginnaste, un aspetto da non sottovalutare e da non lasciare alle improvvisazioni’.

.

Staff ed alcuni genitori della Kudos
Parte dello staff ed alcuni genitori della Kudos

.

Un concetto che è stato ribadito da Daniele Pellegrino, tecnico federale ed a capo dello staff dei tecnici Kudos ed anche lui reduce da corsi di formazione seguiti a Roma. ‘La Kudos – ha detto Pellegrino sta creando uno staff completo in modo da aver una figura specializzata in ogni aspetto, da Angelo come preparatore fisico a Francesca nelle coreografie, Rita e Sabina per i piccoli. Questo è l’unico modo valido di poter dare alle nostre ginnaste il massimo della qualità e della possibilità di crescere sportivamente ed agonisticamente‘.

In tema di ‘formazione dei formatori’, interessante anche l’esperienza portata da Francesca Giannone, tecnico in Kudos e che ha seguito dei corsi sulla coreografia. ‘Sono concetti, moduli, esperienze che certamente valorizzano le nostre atlete, che ne delineano la qualità ginnica e permettono di avere quei risultati di eccellenza in gara, come la Kudos è abituata a fare’.

Ginnastica per Tutti

Accanto alla grande attenzione per il settore agonistico, la Kudos ha ripensato tutto il proprio settore di avvio alla ginnastica. ‘Abbiamo ripensato a tutti i nostri corsi, dai primi livelli ai più evoluti – ha chiarito il presidente della società, Elisabetta Puglisi dando molta attenzione anche a chi si vuole avvicinare a questa splendida e formativa disciplina fin dalla giovane età. E così abbiamo avviato nuovi corsi per principianti, adatti a chi vuole toccare da vicino la ginnastica artistica fatta in una struttura di alta qualità come quella della Kudos che ha certamente pochi eguali in Sicilia’. Corsi per piccoli futuri campioni che sono stati affidati a Rita Gerratana e Sabina Vindigni.

Un logo olimpico

Momento di grande impatto, preparato con una piccola scenografia di una immagine coperta da un drappo, lo svelamento del nuovo logo societario affidato alla creatività della Polyline di Charles Quaquero. ‘Lo abbiamo immaginato e voluto perchè avesse un significato, nelle forme e nei colori – ha detto ancora il presidente Puglisi. La figura della ginnasta stilizzata ricorda la Trinacria, il simbolo della nostra Sicilia; la linea sottile raffigura la trave la cui base è la parola <kudos>, che in greco antico significa <onore>, <fama>, <gloria>, <prestigio>. Ed infine 5 linee con i colori dei 5 cerchi olimpici, per ricordare che la ginnastica è sport olimpico e che il sogno di una olimpiade fa parte del sogno delle nostre atlete’.

.

La scopertura del nuovo logo
La scopertura del nuovo logo

.

In uno con il nuovo logo, svelato anche il nuovo kit di abbigliamento sportivo, appositamente pensato per la Kudos con la collaborazione della stilista modicana Ottavia Failla che ha specificamente disegnato il body di gara, in tessuto lurex giallo/oro, con un accattivante scollatura all’americana che mette in evidenza le sempre possenti spalle delle atlete. Il tutto corredato da uno scaldacuore che verrà usato nelle fasi di riscaldamento pre-gara. Body impreziosito dalla stilizzazione della ‘K’ di Kudos come due ali di farfalla, riportata in cristalli di strasse e disegnata da Cristina Rivarolo.

A completare il corredo, una tuta di rappresentanza con una giacca avvitata e leggins per le ragazze e pantalone per i ragazzi; un giubbotto in elastan impermeabile, un completino di allenamento con brasiere e culotte e per finire borsone, scaldacollo, magliettam tovaglietta.

Abbiamo anche qui voluto dare il segno di un forte impegno della società, di una evoluzione del progetto Kudos che si possa riflettere anche nell’immagine esterna – continua la presidentessa – perchè vogliamo che le nostre ragazze siano brillanti e belle, come sanno di essere, anche sui campi di gara’.

Ottobre di gare

Finita la presentazione con un rinfresco offerto ai presenti tra la palpabile soddisfazione delle giovani atlete intervenute e dei genitori, adesso l’attenzione si sposta sui campi di gara. Una aliquota di giovani agoniste non si è fermata mai neanche durante la stagione estiva per preparasi in maniera quasi ‘maniacale’ alle gare di federazione che debutteranno ad ottobre prossimo. Alle porte di sono i campionati individuali di Specialità junior e senior e le gare a squadre della categoria Allieve.

Un calendario che si presenta già impegnativo ma che pare non spaventare più di tanto le agoniste ed i tecnici della Kudos che sanno di avere più di una carta in regola per poter essere, anche in questo nuovo anno, tra i protagonisti della ginnastica siciliana di alto livello.

.

Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.