Terminato il campus estivo della Ciavorella Basket Scicli

bloc 1
Ciavorella
Ciavorella

SCICLI – Si conclude la settimana di relax e di ossigenazione per i giovani atleti della Ciavorella che hanno trascorso all’interno dei boschi in un residence naturalistico nel comune di San Severino Lucano nel parco del Pollino, giorni di intensa attività motoria e di sano divertimento, a conclusione della stagione sportiva che ha visto i gruppi giovanili della Ciavorella impegnati in un’intensa attività federale con ottimi risultati agonistici.

Con questa logica di completamento della attività di palestra e agonistica si avvia l’attività di preparazione per la nuova stagione sportiva. Il Campus Estivo Sport Vacanze diventa così il momento di passaggio tra due stagioni sportive, ma anche un momento formativo per i suoi contenuti ludico sportivi e socializzanti.

Il progetto formativo di gioco-sport, di cui il campus è la più completa espressione e che lo staff tecnico e la dirigenza societaria porta avanti inserendolo all’interno del programma didattico formativo e relazionale, pone il Centro Sportivo di Avviamento allo Sport della Ciavorella all’avanguardia tra le varie scuole di basket sia in ambito provinciale che regionale.

L’idea progettuale infatti tiene conto sia dell’attività motoria ma anche di quei contenuti socializzanti mirati a sviluppare lo scambio di esperienza, il sentimento di amicizia tra i giovani, la crescita dell’autonomia (sociale) e soprattutto dare valore e positività al sentimento di amore genitoriale attraverso la tolleranza e la libertà del proprio figlio inculcandogli fiducia e senso di responsabilità.

Un’occasione importante per abituare il giovane a crescere socialmente e fisicamente ma soprattutto per abituarlo a fare nuove esperienze formative e conseguire uno stile di vita più sobrio, più indipendente e più collaborativo.

L’idea del Campus – afferma il presidente Vincenzo Inì – è stata e continua ad essere uno strumento importante per verificare la crescita sportiva e sociale dei giovani e, unitamente alle altre manifestazioni, un punto fermo nei programmi didattico formativi della società‘. (carepino)

Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.