TENNIS/D1 – Il Tc Modica vince sul Tc Matchball Siracusa.

bloc 1

Grande e sofferta giornata per i colori del T.C. Modica, che nella terza giornata del campiopnato di serie D1, ha ospitato il t.c. Matchball Siracusa.

La D1 modicana: Cassibba, Mallia, Sofia e Celestri

MODICA – La squadra della Contea, capitanata dal Maestro Dario Mallia, partiva favorita nel pronostico contro i rampanti giovani di Siracusa, che guidati dal maestro Tony Troìa, non hanno assolutamente sfigurato.

Mallia è stato in dubbio fino alla fine se scendere in campo o meno, per una leggera contrattura al polpaccio che lo ha bloccato negli ultimi giorni ma dopo il riscaldamento ha deciso di dare il suo contributo al match.

Il primo a scendere in campo è stato il forte Giovanni Cassibba, 3.2, per il club di casa, che ha incontrato Salvatore Alioto, 3.3, dotato di un grande e potente dritto. Cassibba ha controllato il match nel primo set vincendolo per 6/3, mentre nel secondo ha faticato a trovare il ritmo giusto, con Alioto che sbagliava meno, ed il vento fortissimo che dava notevole fastidio. Ma sul 5/4 sotto, Cassibba ha alzato il livello, entrando di più nel campo, e chiudendo la contesa con 3 games consecutivi in suo favore.

Nel secondo singolare entrava in campo l’esperto Pietro Sofia, 4.1, contro il giovane Alessio Siringo, suo pariclassifica. Sofia giocava spesso la carta del serve and volley, che dava buoni frutti togliendo il ritmo a Siringo, ma il primo set veniva vinto dal siracusano per 6/4. Il secondo era una battaglia con Sofia molto carico che si aggiudicava il set per 7/5, mentre nel terzo, il giocatore della contea si trovava addirittura sul 5/3 30/15 sopra. Siringo era bravo a non scomporsi e con qualche passante decisivo riusciva a far girare il match in suo favore, che chiudeva per 7/4 al tiebreak decisivo del terzo set.

Sull’1/1 entrava in campo il Maestro Mallia, 3.3, contro il 3.4 Luca Di Trapani, dotato di un ottimo rovescio ad una mano. Il match, continuamente disturbato da fortissime folate di vento, diventava duro da affrontare per tutti e due: ambedue i giocatori trovavano difficoltà a servire ed era il tiebreak a decidere il primo set in favore di Mallia che per 7/2 se lo aggiudicava, dimostrando più attenzione sui punti importanti. Nel secondo set Di Trapani comandava di più lo scambio, ed un nervoso Mallia cedeva il set per 6/4. Il terzo era una continua battaglia di nervi, con situazioni rocambolesche da una parte e dall’altra dettate dal vento, quasi al limite del regolamento ed era ancora il tiebreak che regalava emozioni con Mallia che partiva bene andando sul 4/2, ma Di Trapani non mollava e si portava sul 6/4 in suo favore con due matchball consecutivi a sua disposizione che però non sfruttava per un errore di rovescio largo ed una volèe in rete dopo un passante deciso di Mallia. Si andava ancora punto a punto, e stavolta era Mallia che al terzo matchpoint chiudeva per 10/8 il tiebreak del terzo set, regalando un importantissimo punto al suo club, dopo quasi tre ore di battaglia estenuante. Grande merito anche ai compagni di squadra di MalliaCelestri, Sofia e Cassibba – che non hanno smesso mai di incitare il loro capitano.

A seguire si giocava il doppio, con Sofia/Cassibba che avevano la meglio su Alioto/Troìa per 6/3 6/2, anche se nel secondo set si son trovati sotto per 2/0 40/15, riuscendo ad uscire bene e con attenzione da questa situazione pericolosa.

Ora il calendario vede subito di scena i modicani sul campo pericoloso di Sortino, dove i giocatori di casa, Caruso e Rotta si trovano molto a loro agio._

.

 Tabellino

  • Cassiba- Alioto 6/3 7/5
  • Mallia-Di Trapani 7/6 (7-2) 4/6 7/6 (10-8)
  • Siringo-Sofia 6/4 5/7 7/6 (7-4)
  • Cassibba-Sofia/Alioto-Troìa 6/3 6/2
Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.