TENNIS – Concluso il “4^ categoria” a Scicli.

bloc 1

Cala il sipario sul campionato di IV categoria con Baglieri (lui) ed Adamo (lei) vincitori della tappa. Pausa estiva adesso per il TC Scicli ma a settembre la solita storia: come gestire al meglio i soli due campi di tennis dell’intero comune di Scicli.

Il podio finale del torneo di IV categoria

 testo daniele occhipinti*

SCICLI – Terminato con le due finali di maschile e femminile, il torneo di quarta categoria, iniziato il 4 luglio e giocato presso i due campetti comunali dello stadio Ciccio Scapellato di Scicli.

Dopo dieci giorni di appassionanti incontri, Alessandro Baglieri del C.T. Ragusa e Giulia Adamo del T.C. Scicli, sono riusciti ad aggiudicarsi, rispettivamente in campo maschile ed in campo femminile, la 32° prova del circuito regionale FIT.

La bella sorpresa del torneo è stata la vittoria di Alessandro Baglieri che partito dal tabellone di qualificazione è riuscito a sbarazzarsi di tutti i favoriti della vigilia per la vittoria finale. Una buona prova che gli consentirà un notevole salto di classifica a fine anno.

Da sottolineare la prova di Giulia Adamo che, dopo gli studi universitari, è rientrata in provincia più competitiva che mai, riuscendo a spuntarla sia nel torneo di Scicli che in quello organizzato la settimana scorsa, a Modica. Con queste due vittorie la forte tennista sciclitana incamera un cospicuo bottino di punti che, a fine anno, la porteranno ad innalzare la propria classifica individuale.

La prova di quarta categoria chiude un’intensa stagione tennistica che ha visto gli atleti del Tennis Club Scicli impegnati in molte competizioni a livello regionale.

Pregevoli i risultati ottenuti specialmente a livello giovanile, settore che impegna maggiormente il maestro Roberto Tasca ed il suo staff.

Adesso la scuola addestramento tennis si ferma per qualche mese.

Non solo per la pausa estiva ma ancheper l’annosa problematica legata all’accesso presso la suddetta struttura comunale ove sono gli unici due campi da tennis presenti in città. I componenti del direttivo e tutti i soci si augurano che dal prossimo mese di settembre ci possa essere una più adeguata ed ampia fruibilità del sito in questione anche in considerazione del fatto che il Tennis è uno sport nel quale è impossibile prevedere il tempo necessario per lo svolgimento degli incontri e di conseguenza, non può adattarsi ai rigidi orari imposti dal comune.

E dire che nello stesso statuto del nostro Comune all’art. 5 comma 8 è espressamente detto: “Il Comune di Scicli riconosce il valore educativo, sociale e di salvaguardia del benessere psico-fisico dei cittadini, della pratica sportiva e del tempo libero. Promuove, anche in concorso con altre istituzioni, le iniziative necessarie a favorire lo sviluppo dello sport e della pratica sportiva in forma associativa del tempo libero”.

I dirigenti del T.C. ricordano, infine, che negli ultimi anni si sono occupati di persona e volontariamente al mantenimento del decoro ed alla manutenzione spicciola dei due campetti e che da oltre 20 anni la società ha sempre ottemperato al pagamento di un “ticket ” per la fruizione dei campi._

[ss scicli]

Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.