SPORT OFF – Gestione fiscale di una ASD.

bloc 1

Gestire un’associazione sportiva, ormai, necessita non solo del consulente ma anche di una serie di competenze fiscali.

fisco

RAGUSA – Le problematiche giuridiche, contabili e fiscali delle associazioni sportive dilettantistiche al centro, sabato 7 dicembre, di un convegno promosso dall’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Ragusa, dal Centro sportivo educativo nazionale (Csen), dalla Scuola regionale dello sport del Coni, con la collaborazione dell’associazione “Commercialisti Sport & Tempo Libero”.

L’appuntamento si terrà a partire dalle 9,30 nell’auditorium della Scuola dello sport di via Magna Grecia a Ragusa.

La relazione introduttiva sarà effettuata da Domenico Piccolo, già consigliere nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili con delega all’area no profit, commissario tecnico della nazionale di calcio dei commercialisti, presidente nazionale dell’associazione “Commercialisti Sport & Tempo libero”, responsabile del tavolo tecnico del Coni.

Sono previste, inoltre, le relazioni di: Simone Boschi (ragioniere commercialista in Firenze, componente del tavolo tecnico del Coni) sul tema riguardante gli aspetti caratteristici e costitutivi delle Associazioni sportive dilettantistiche e delle Società sportive dilettantistiche con particolare riferimento all’iscrizione al Coni e ai rischi di decadenza del requisito sportivo; Guerino Russetti (dirigente dell’Agenzia delle Entrate e capo ufficio enti non commerciali ed Asd) che parlerà del controllo alle Asd-Ssd, oltre che del modello Eas e del ruolo dell’Agenzia delle entrate; Francesco Perrotta (dottore commercialista in Perugia, presidente della commissione di studi del Consiglio nazionale dell’Ordine “Analisi normativa Enp e impresa sociale) che si soffermerà sui profili amministrativi dell’associazionismo sportivo e sulle nuove forme di finanziamento per l’impiantistica sportiva; Antonio Voria (dottore commercialista in Salerno, componente del tavolo tecnico del Coni) che si occuperà dell’impatto dei diversi regimi contabili, della rendicontazione e degli adempimenti assembleari; Fabio Montesano (dottore commercialista in Enna, componente della commissione di studi dell’Ordine nazionale “Rendicontazione economico-finanziaria e gestione Enp”) che illustrerà il regime delle erogazioni liberali a favore delle Asd e le caratteristiche del cinque per mille._

Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.