SCHERMA – Via agli allenamenti della Conad Modica.

bloc 1
La della Conad Modica.
La della Conad Modica.

MODICA – Volgono al termine le vacanze estive per atleti e staff tecnico della Conad Scherma Modica.  Da lunedì 25 agosto è infatti iniziata presso lo Stadio Caitina di Modica la fase di preparazione atletica volta all’avvio della stagione agonistica 2014/2015 che si preannuncia particolarmente lunga ed impegnativa.

La stagione precedente, conclusasi con la medaglia di bronzo di Giorgio Avola ai Mondiali di Kazan, lascia ben sperare per il futuro del sodalizio modicano che si è rimesso al lavoro, agli ordini del preparatore atletico Salvatore Di Natale, con il solito entusiasmo.

I primi ad esordire sono stati gli atleti delle fasce d’età ricomprese tra i 15 ed i 20 anni. Il secondo scaglione di atleti si radunerà tra i primi di settembre e la seconda metà del mese.

«Abbiamo iniziato proprio con le categorie cadetti e giovani – commenta il Maestro Giancarlo Puglisi – che saranno le prime ad essere impegnate in gara ad Ottobre nelle due prove Open di qualificazione nazionale a Como e Ravenna e con la prima prova nazionale cadetti di Salsomaggiore. A novembre, invece, esordiranno le categorie under 14 con le gare del circuito denominato Grand Prix Kinder+ Sport in programma nuovamente a Ravenna e a Lucca

Ripresa degli allenamenti a breve anche per il campione olimpico Giorgio Avola, che quest’anno inizierà in anticipo la stagione agonistica con la prima gara di Coppa del Mondo in programma a San Francisco nella seconda metà di ottobre.

«Oltre all’ordinaria attività di inizio stagione – sottolinea il Maestro Eugenio Migliore – siamo chiamati a preparare con grande impegno un’annata che nel 2015 vedrà l’inizio della qualificazione alle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016. Ovviamente saremo chiamati anche a riconfermare la crescita del nostro vivaio sia a livello nazionale che internazionale. La scorsa stagione è stata positiva sotto tutti i punti di vista, ma non dobbiamo adagiarci sugli allori. Ogni impegno va preparato con la massima attenzione. Di sicuro il prestigio degli impegni che saremo chiamati ad affrontare costituiscono un’ottima benzina per il nostro entusiasmo.» _

Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.