SCHERMA – Riparte la scherma internazionale.

bloc 1

E’ Parigi l’avvio del percorso per Giorgio Avola che ha come obiettivo Rio 2016.

.

il maestro Eugenio Migliore
il maestro Eugenio Migliore

.

MODICA – Dopo una lunga pausa durata ben cinque mesi, riparte la stagione internazionale per la scherma azzurra di fioretto maschile e per Giorgio Avola, attualmente numero 13 nel ranking mondiale .

A Parigi, nelle giornate di sabato 18 e domenica 19 gennaio, andrà di scena sulle pedane dello stadio Pierre de Coubertin la prima tappa di Coppa del Mondo della stagione 2014 con il ritorno in pedana del quartetto che la scorsa estate ha conquistato a Budapest il titolo mondiale: Giorgio Avola, Andrea Baldini, Andrea Cassarà e Valerio Aspromonte.

I quattro azzurri nella giornata di sabato disputeranno la gara individuale partendo direttamente dal tabellone di eliminazione diretta da 64 ed evitando le fasi preliminari ed i gironi del venerdì grazie alla posizione nel ranking internazionale.

Nella giornata di domenica invece i campioni del mondo saliranno in pedana per la gara a squadre dove partiranno con i favori del pronostico.

A Parigi convocato anche il Maestro Eugenio Migliore che come sempre sarà la guida di Giorgio Avola a fondo pedana: “Come lo scorso anno ripartiamo dalla capitale francese con la nuova stagione internazionale – dichiara il Maestro Migliore – ed ai nastri di partenza sono previsti oltre 200 atleti da tutto il mondo. Vi saranno tutti i big, come il cinese campione olimpico Lei il giapponese Ota e tutti gli altri grandi nomi del circuito mondiale, atleti sempre affamati di vittoria e determinati a risalire le posizioni del ranking visto che già si inizia a pensare alla qualificazione olimpica per Rio de Janeiro 2016. Giorgio lo scorso anno in sette delle otto tappe di coppa del mondo è sempre stato fra i primi 16, la sfida è certamente cercare di confermarsi anche in questa stagione, ricordando che un anno fa in queste pedane francesi cedette solo a Baldini in semifinale dopo essere stato a lungo in vantaggio“._

Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.