RUGBY/C – Netto 32-a-0 per il Rac Ragusa

bloc 1

Il RAC torna a vincere, 32-a-0 contro i Briganti di Librino e mantiene la seconda posizione in campionato.

Rac 32 – Briganti 0

9-12-2013

,

RAGUSA – Una vittoria, quella dei ragusani, cercata e voluta sin dal primo minuto, giocata a ritmi alti, dove nulla è stato concesso agli avversari. I ragazzi hanno dimostrato di aver appreso la lezione di 7 giorni fa affrontando la gara con maggiore impegno e concentrazione.

La partita si mette subito bene per il RAC che dopo 5 minuti segna i primi 3 punti della gara grazie ad piazzato di Turi Bellina, si ripeterà ancora per altre tre volte nel corso del primo tempo portando il risulta sul 12 a 0.

Al 38°, da una ripartenza nata da una contro ruck, è Raffaele Criscione a concludere in meta, trasforma Bellina che oggi sembra tornato il cecchino infallibile che conoscevamo.

Il primo tempo si conclude quindi sul punteggio di 19 a 0 per gli Iblei.

Il secondo tempo comincia come era finito il primo, i ragusani mantengono il ritmo alto e costringono più volte gli avversari al fallo, Turi Bellina si incarica per l’ennesima volta di piazzare, ma commette il suo primo errore della partita, dal conseguente rinvio dai 22 il pallone gli finisce nuovamente in mano, non ci pensa due volte e mette a segno un drop da 30 metri.

All’11° la linea dei trequarti giallo/neri riesce a giocare alla mano il pallone arriva nelle mani del debuttante Gianni Zago che mette subito in mostra le sue doti da velocista realizzando la prima meta della sua carriera.

A questo punto sul punteggio di 27 a 0, Cicero comincia ad utilizzare i cambi, entrano:

Giulio Sartorio, anche lui al debutto, per il fratello Daniele, Daniele Criscione, tornato dall’Australia, per Giovanni Tumino, Gulino Andrea per Saro Dimaria, Antonino Mattocci per Vincenzo Leggio, Zocco Fabrizio per Garozzo Giuseppe e Salvatore Frasca per Andrea Puglisi.

Le forze fresche rialzano il ritmo della gara che pian piano si era abbassato. Gli sforzi degli iblei vengono ripagati al 36° quando Denaro deposita l’ovale in meta. Unica nota stonata della giornata, non essere riusciti a realizzare le quarta meta che avrebbe fruttato il punto di bonus in classifica._

(ss ragusa)

Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.