RUGBY – Generazioni di rugby insieme. A Ragusa, la Festa del Rugby.

bloc 1

Venerdì sera, a Ragusa, si incontrano tante generazioni di rugbysti. All’insegna del divertimento e dei ricordi di mete che furono.

 tesxto di meno occhipinti*

RAGUSA – Il rugby ragusano ha appena compiuto 45 e, per sottolineare quest’importante ricorrenza, la dirigenza del Padua Rugby Ragusa, in collaborazione con il Rugby Audax Clan e il Clan Over Rugby, hanno organizzato una serata per festeggiare tutti gli atleti che nel corso degli anni hanno giocato a rugby.

Così venerdì 26 aprile, vigilia della partita di ritorno dei play off per la promozione in serie B, tre generazioni di rugbysti, da quelli che hanno corso e placcato sul polveroso campo Enal di via Archimede fino a chi attualmente sta lottando per tornare nella serie cadetta, si ritroveranno, insieme ad amici e famiglie, attorno a un tavolo per un “Terzo Tempo” davvero particolare, durante il quale ci saranno sorprese, divertimento, ricordi e tanto altro.

«Sarà una festa ovale, una festa per ricordare», ha affermato Carmelo Nicita, l’organizzatore della serata. «Sono stati tanti a dare la loro adesione, probabilmente tutti quelli che potevano esserci. Saremo più di trecento, e con noi ci saranno anche le nostre mogli e i nostri figli. Il rugby è così: unisce invece che dividere. Ed è un peccato non poter avere con noi anche quei giocatori che hanno giocato qui ma che adesso vivono lontani dal capoluogo ibleo. Sappiamo che saranno presenti con il cuore».

Nel corso della serata saranno proiettati filmati d’epoca e sarà possibile visitare un piccolo museo nel quale saranno esposti tanti cimeli d’epoca e palloni e maglie di tante gloriose stagioni, oltre che un’infinità di fotografie nelle quali tanti ex potranno riconoscersi._

*ss ragusa

 

 

Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.