PVT: esordio non vincente ma soddisfancente

bloc 1

Modica “anema e core” non basta contro la forte Torrese

Pvt Modica 1 – Torre Annunziata 3
(25/21, 23/25, 15/25, 22/25)

pvt-torrese-fine-gara

MODICA – Nel forno incandescente del geodetico di Modica Sorda, la rinnovata Pvt di Luana Rizzo non inizia nel migliore dei modi ma perde al cospetto di un ottima formazione campana. Un grandissimo equilibrio regna per tre quarti del primo set. Buono l’esordio di Pirrone, molto presente a muro e con la giusta grinta. Lo strappo decisivo arriva sul 17-17. Modica arriva al 21-17 prima del ritorno delle campane guidate da Sollo. Licitra prima e Leggio poi rimandano al mittente ogni tentativo di rimonta e il primo set è biancorosso (25-21.)

Stesso copione nel secondo parziale ma finale diverso. Gabriele prova a scrollarsi la ruggine accumulata in panchina lo scorso anno e pian piano trova il ritmo gara, nonostante qualche errore di precisione. Nelle ospiti sale in cattedra la numero 11 Lauro che sfonda con costanza. Sul 23-23 l’episodio decisivo. Un muro di Leggio danza per tutta la rete per spegnersi beffardamente fuori. La palla set viene sfruttata dalle ospiti al termine di un’azione concitata. (23-25)

Equilibrio si spezza

Nel terzo set l’equilibrio si spezza sul 6-6. Troppi palloni sciupati dalle locali. Torre Annunziata non fa nulla di eccezionale ma si ritrova sul 12-6 prima che un punto di Richiusa interrompa la serie nera. Sul 14-8 per le ospiti arriva il primo cambio nel Modica. Fuori Leggio e dentro Di Emanuele. Nonostante qualche tentativo di rialzare la testa, la Pvt rimane sempre a distanza dalle ospiti dove continua a brillare Lauro. Vincono le campane (15-25).

Quarto e ultimo set di marca ospite per almeno tre quarti. Il merito della Pvt è quello però di crederci sempre. Le biancorosse guidate da Piscopo e Pirrone, ottimo il suo esordio condito da 12 punti, trovano la reazione d’orgoglio e riescono a portarsi a -3 (20-23). Si va avanti punto a punto fino al finale che consegna i primi tre punti della stagione alla favorita a Torre Annunziata. (22-25)

La Pvt, pur sconfitta, esce dal campo a testa alta e tra gli applausi del suo pubblico. La squadra ha indubbiamente ancora dei limiti ma ha mostrato anche grandi margini di crescita ed un carattere che non è secondo a nessuno. La strada è quella giusta, la salvezza l’obiettivo da centrare.


Modica: Licitra 9, Richiusa 3, Pirrone 12, Leggio 5, Piscopo 18, Gabriele 2, Di Emanuele 2, Ferrantello Lib, Spadaro ne, Caruso ne, Fiore ne, Ferro ne 1°All: Rizzo 2° Nicastro

Torre Annunziata: De Siano 5, Sollo 17, Lauro 20, Galiero 10, Di Nicuolo 8, Cozzolino 1, D’Alessio lib, Tanzini ne, Silo ne, Marinelli ne, Gatto ne All: Salerno

Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.