PODISMO – Terre Iblee Tour: 3 giorni di running.

bloc 1

Una gara che dura tre giorni. Non consecutivi ma tre gare spalmate sul territorio ibleo in diversi giorni. Un importante spazio per lo sport ed i turismo.

1-terre ible tour manifestoSCICLI – Una idea innovativa, tirata fuori dalla Tre Colli, associazione di running di Scicli.

Una idea nuova per una gara che non dura quelle 2/3 ore normali. Ma ben 3 giorni secondo un calendario di gare e di percorsi stabilisti.

A costruire un pacchetto gara con annesso interessante pacchetto turistico, Angelo Portelli – che della Tre Colli è il presidente – Carmelo Galesi e Alessandro Parisi Assenza. Un terzetto “di qualità doc” se si pensa che parliamo di commercialisti, ingengeri e geologi che si dedicano al running da decenni.

E quello che sta venendo fuori potrebbe essere – per adesso usiamo il condizionale – una vera e propria botta di vita per il turismo.

Siamo ancora alle fasi iniziali – dice Alessandroma già stiamo avendo richieste ed informazioni dal nord Italia, da Milano, Trieste. Nel mondo del running questa inziativa sta riscuotendo un vero interesse“.

Questo “Terre Iblee Tour” è inserito nel contesto del circuito BioRace, un sistema di gare regionali sotto egida Uisp.

Ma di gare di 3-giorni-3 non ci sono molti esempi. Una simile manifestazione, perlomeno in Sicilia, è nelle Isole Eolie dove esiste una gara che dura una settimana.

In effetti l’idea c’è venuta proprio partecipando a tante manifestazioni in giro per la Sicilia e l’Italia – prosegue Alessandro – fino a pensare di offrire i nostri panorami certamente ai corridori siciliani del circuito BioRace ma anche ai tanti podisti di altre regioni che conoscono ed apprezzano la nostra Regione“.

Grazie agli accordi tra la Lega Atletica UISP Sicilia e la Tre Colli Scicli, in fatti tutti gli atleti che partecipano a questo circuito saranno a Scicli per questa prova “challenger”. Quindi centinaia di persone tra atleti e familiari.

.

Alessandro Parisi Assenza
Alessandro Parisi Assenza

.

Abbiamo preparato un pacchetto turistico – sottolinea Parisi Assenza – proprio per agevolare gli atleti in arrivo e per dare spazio alle strutture turistiche per l’accoglienza. Se come ci aspettiamo ci potrebbero essere anche più di 100 “stranieri”, per tre giorni nella nostra zona ci sarà un bel movimento turistico“.

Le tappe della gara – dedicate al “Commissario Montalbano” e già predisposte, sono Sampieri (tappa: “La Forma dell’Acqua) prima “race” di 8 km con andata e ritorno dall fornace Penna. Il 26 (sabato) sarà la volta de “La Voce del Violino” con la scoperta dell’area attrezzata di Mangiagesso (Scicli) per 8km. Domenica gran conclusione con “Il Senso del Tatto“, con un circuito cittadino dentro la città di Scicli di 6 km.

Qui di seguito:

TerreIbleeTour2014 | Regolamento

TerreIbleeTour2014 | Modulo Iscrizione

Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.