PODISMO – Memorial “Lutz Long” a Piano Stella/Santo Pietro.

bloc 1

Correre in pace ricordando la tragedia della Seconda Guerra Mondiale. Ad Acate si ricorda lo sbarco Alleato e la morte di un olimpionico, Lutz Long.

Berlino, 1936: Long (a destra) con il braccio teso nel saluto Nazista, riceve la medaglia d’argento per il salto in lungo; sul gradino piu’ alto Jesse Owens. A sinistra Naoto Tajima.

ACATE – Un memorial storico, questo del prossimo 14 luglio, a fronte dei tanti “mini” memorial locali di cui è strapieno il panorama sportivo locale.

A mettere in campo una rievocazione storica di portata mondiale, i “terribili due” del podismo ibleo, Elio Sortino e Mimmo Causarano che vogliono così ricordare – e non è il primo anno – lo sbarco delle Forze Alleate in Sicilia, ormai 70 anni fa.

Il memorial è dedicato alla memoria di Lutz Long, olimpionico tedesco ai giochi del 1936 e poi morto in Terra di Sicilia durante lo sbarco Alleato.

Il caporal maggiore Lutz Long, in forza alla Luftwaffe (l’aeronautica dell’esercito tedesco, ndr) presso l’aeroporto di Santo Pietro venne ucciso durante la Battaglia per la conquista dell’importante scalo siciliano durante l’avanzata della 45^ Divisione di Fanteria Americana, proprio nella giornata del 14 luglio 1943.

Recenti maggiori approfondimenti – sostenuti anche dagli organizzatori – ribaltano le prime informazioni secondo cui Long sia morto in un ospedale da campo inglese il 14 luglio 1943, nei pressi di San Pietro Clarenza , ai piedi dell’Etna. Il Fronte di Guerra, in effetti, arrivò da quelle parti solo dopo il 5 agosto 1943, dopo la conquista di Catania per mani inglesi. E quindi, il 14 luglio, non vi è traccia di alcun combattimento.

Non è però una notizia che trova il completo accordo, se è vero che a San Pietro Clarenza, lo stesso 14 luglio prossimo sono in programma delle manifestazioni in ricordo dello stesso Long, dato per morto nel locale ospedale.

Lutz Long  ha avuto una Stella al merito del CIO – comitato internazionale olimpico – per il celebre gesto di fair-play con l’amico/rivale, il “nero” Jessie Owens, prima del salto vincente nel lungo alle Olimpiadi di Berlino 1936, passato poi alla storia per la susseguente collera di Adolf Hitler, dovuta alla sconfitta dell’atleta ariano e con l’abbandono dello Stadio – anticipatamente – del Fuhrer, senza stringere la mano ad Owens.

Lutz Long e Jessie Owens, amici anche se di razze diverse.

..

Programma

  •  ORE 17,00: raduno dei partecipanti presso loc. Piano Stella, accoglienza e distribuzione dei pettorali di gara dei vari concorrenti. Breve descrizione dei fatti di guerra e inizio dell’evento.
  • ORE 17,30: partenza della batteria dei camminatori e simpatizzanti.
  • ORE 18,00: partenza della batteria dei podisti.
  • ORE18.30: arrivo dei primi podisti presso la fraz. Santo Pietro, ristoro e accoglienza da parte dei concittadini presenti
  • ORE 19,00: premiazione e ringraziamenti per lo svolgimento dell’evento rievocativo.

 

INFO: Loc. Piano Stella raggiungibile da Acate verso Caltagirone località facilmente individuabile nei pressi di casa di cura. Sp.34. Alla partenza consegna zaini o borsone con biancheria asciutta per l’arrivo, la manifestazione sarà seguita da bus “scopa” per eventuali ritiri.

 

 

Ti è piaciuto questo articolo?

One Response to "PODISMO – Memorial “Lutz Long” a Piano Stella/Santo Pietro."

  1. manulele   10 luglio 2013 at 18:46

    Spero che questo memorial, cosi pieno di significato, sia organizzato in maniera decente, non come siamo stati abituati a sopportare la pessima organizzazione di gare dell’associazione ” NO DOPING” dove sempre si paga la tassa d’iscrizione senza mai ricevere un ricordo , a male pena io ho potuto ristorarmi in corso e a fine gare di un solo bicchier d’acqua

     
    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published.