PODISMO – Filippide onorato dalla Luna e dall’Amore.

bloc 1
Da sx chioccolone-di giorgi-monaco
Da sx Riccardo Chioccolone, Cristian Di Giorgi, Santo Monaco.

foto gianni giacchi*

PLAGA IBLEA – Sotto la superluna delle prime ore del mattino, è stato dato il via alla edizione 2014 della Filippide, l’invenzione iblea della maratona tutta d’un fiato da correre senza nessun ausilio tecnologico: no gps, no contapassi, no orologi.

Il via, quest’anno, è stato dato da una coppia di sposi che hanno voluto iniziare il loro matrimonio con l’augurio dei “filippid” presenti.

E così, con la superluna, con gli sposi e la voglia di correre, alle 4,30 dall’Antica Stazione di Chiaramonte Gulfi i 90 atleti si sono ritrovati ancora una volta per rievocare il gesto atletico di Filippide del 490 a.c. (vedi)

Giunti da più parti d’Italia, con una buona dose di spirito sportivo, km dopo km hanno attraversato i luoghi più rappresentativi del nostro territorio, partendo dalla Cava dei Modicani c.da Cento pozzi, il Castello di Donnafugata, fini a giungere al Vecchio mulino di Santa Croce Camerina, per poi tagliare il traguardo nella spiaggia antistante la Casa del piu’ famoso Commisario Montalbano.

Già dai primi kilometri battaglia tra gli atleti Cristian Di Giorgi e Riccardo Chioccolone. 

.

1-da sx suizzo-fiorino-chebac
Da sx Eleonora Suizzo, Marilisa Fiorino e Gabriela Chebac.

.

A tagliare il traguardo per primo è stato Cristian Di Giorgi, in forza alla squadra organizzatore ASD No al Doping, con il tempo strepitoso di 2h-51′-4″ coronadolo col premio Psaumide. Secondo posto per Riccardo Chioccolone appena 11″ in piu’. Terzo scalino del podio per Santo Monaco atleta di Palazzolo Acreide.

Per le Donne, l’atleta piu’ forte è stata Marilisa Fiorino con un meraviglioso 3h-35′-19″ che le fa conquistare il il premio Parmenide.

Secondo posto per Eleonora Suizzo, arrivata dopo 3 minuti da Fiorino. Chiude il podio Gabriela Chebac, romena in forza alla società Jonia Giarre, col tempo 3h-42′.

Il premio Archay Hyblea come atleta più anziano, va a Michele D’Errico della Polisportiva Marsala._

.

La partenza da Chiaramonte con una coppia di sposi a dare il via sotto la SuperLuna.
La partenza da Chiaramonte con una coppia di sposi a dare il via sotto la SuperLuna.

* ss ragusa

Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.