Per la Kudos Ginnastica Modica è il momento della Specialità

bloc 1

La Kudos torna in campo nelle gare individuali di Specialità

Le atlete della Kudos in allenamento. In primo piano Daniele Pellegrino
Le atlete della Kudos in allenamento. In primo piano Daniele Pellegrino

MODICA – Niente pausa per la Kudos Modica che dopo essersi aggiudicata il primo posto nella prima giornata di prova della Serie C, già domani sabato 8 ottobre sarà nuovamente in gara a Ragusa, alla Scuola dello Sport, per un altro impegno di primo piano per la ginnastica artistica, ovvero il campionato di Specialità.

Se la serie C dello scorso week end era una competizione a squadre, qui nella Specialità si entra nel cuore della ginnastica artistica con le atlete che dovranno affrontarsi individualmente. Quindi niente prova di gruppo e, quindi, neanche quella sorta di ‘appoggio’ morale nel vedersi squadra. Nella Specialità, gare aperte alle agoniste oltre i 12 anni, è la singola atleta che deve mettere in campo la propria forte personalità per agguantare i maggiori punteggio possibili nei 2 attrezzi scelti tra i 4 possibili.

La Specialità è l’essenza della ginnastica – dice Daniele Pellegrino capo staff di Kudos – in cui la tecnica impeccabile deve coniugarsi con una forte personalità perchè alle ragazze è ben evidente il fatto che sono sole in gara e non si possono cercare scusanti. Anche a questo serve il lavoro intenso e continuo fatto il palestra durante le ore di allenamento, ovvero a preparare il corpo e lo spirito. Ci sono momenti in cui le ragazze si allenano proprio da sole, scegliendo un angolo della palestra proprio perchè imparano ad essere <sole> durante le gare”.

E’ proprio durante la fase di allenamento che, con l’aiuto degli istruttori, le giovani atlete scelgono i ‘propri’ attrezzi a cui dedicano tempo ed attenzione per limare quelle sbavature che a volte sembrano non finire mai nella strada verso la perfezione stilistica. Tra l’altro, essendo una gara individuale le giovani kudossine saranno in gara proprio l’una contro l’altra. E la caratteristica dell’esercizio al singolo attrezzo, può in teoria portare a poter vincere anche due primi posti nei due attrezzi scelti.

In campo le migliori siciliane

Di certo la gara non sarà facile. La Specialità è quasi la ‘formula 1’ della ginnastica ed a Ragusa saranno presenti i migliori nomi della ginnastica siciliana.

‘Sappiamo che sarà davvero impegnativa – conferma Angelo Floridia, istruttore in Kudos. Ci sono le migliori atlete oggi in circolazione nel circuito siciliano, nomi che hanno un riscontro anche a livello nazionale. Per noi, forse tra le società più nuove della Sicilia con neanche un paio di anni di lavoro alle spalle, non sarà facile fare risultati di primo piano. Ciò non di meno siamo sereni sotto il punto di vista dell’impegno dedicato, sia noi come istruttori che le atlete. E’ dall’impegno costante e di qualità che vengono fuori le ragazze che, con quel pizzico di talento che noi cerchiamo in ogni piccolina che arriva da noi, si vedono poi alle olimpiadi”.

La Kudos si presenterà in campo con Noelia Caccamo che ha scelto il corpo libero e la trave mentre Sofia Trovato, Silvia Carnemolla e Simona Vindigni affronteranno corpo libero e volteggio. La Kudos sarà l’unica società iblea a rappresentare la provincia di Ragusa in queste impegnative gare.

Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.