Passalacqua: ridimensionata la ‘violenza’ della Hamby

bloc 1
L’avvocato Cassì e Davide Passalacqua drante la conferenza stampa

RAGUSA  – Si ridimensiona ad un inopportuno ‘fallo di reazione‘, o poco più, il gesto antisportivo della Hamby che ha fatto il giro dell’Italia che segue la A1 di basket femminile.

A renderlo noto e, soprattutto, a farlo vedere in un video, la Passalacqua durante la conferenza stampa alla presenza del neo-presidente Davide Passalacqua e dell’avvocato Enrico Cassì.

Hamby reagisce ma non colpisce

Nella partita contro il Torino, nelle fasi finali della gara si commentò di come Dearica Hamby avesse ‘aggredito‘ la Ticvic, che portava palla in attacco, tanto da ‘scaraventarla a terra provocandole persino un trauma cranico‘.

Detto così parrebbe che la Hamby sia entrata in campo per picchiare. Ma, a quanto pare anche dai filmati, le cose stanno diversamente.

Perchè è vero e rimane un fatto che Dearica, stizzita dal fatto che la Ticvic l’aveva superata in palleggio forse anche sgomitando, ha allungato la mano come per dare, effettivamente, una manata in direzione della testa.

Ma dal nuovo video prodotto dalla Passalacqua, appare evidente che la Hamby non è riuscita probabilmente neanche a sfiorare la testa della Ticvic che però è andata giù lunga per terra per l’inciampo tra le gambe della Hamby, ormai sbilanciata in avanti.

A causa di questo squilibrio, la caduta dell’ala del Torino è stata pesante con un evidente colpo netto della testa sul parquet. Questa è stata la causa del trauma riscontrato e che ha portato la ragazza ad essere ricoverata in ospedale.

Passalacqua attende il verdetto: ma che non sia mediaticamente spinto

Il video, diciamo la verità ridimensiona l’atteggiamento da ‘killer’ della giocatrice biancoverde. Che però non viene scusata nel gesto in quanto tale.

Fermo restando che ogni episodio di antisportività rimanga da censurare e non possa trovare giustificazioni – dicono dalla Passalacqua – il nostro Club ha il dovere di fare tutto quanto possibile perché fatti così sconvenienti siano accertati per come realmente accaduti, in un senso o nell’altro’.

Adesso ci sarà certamente una sanzione sportiva per la giocatrice della Passalacqua ma, certissimamente, il nuovo filmato fa vedere che piuttosto di uno sgambbetto, di un pugno e di un successivo calcio per terra, si è trattato della stizza di una giocatrice che stava vedendo perdere, in malo molo, la propria squadra. Il che, sia detto, non giustifica.

Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.