Passalacqua le prende. E Hamby le da.

bloc 1

TORINO – E’ una sconfitta che brucia, forse quella che brucia più di tutte quella rimediata dalla Passalacqua Ragusa ieri sera a Torino.

Praticamente mai in partita fin dall’inizio del match, le Aquile biancoverdi sono state quanto mai imprecise in attacco mentre in difesa hanno concesso troppo alle avversarie che, giocando comunque un’ottima partita, hanno avuto vita fin troppo facile, con il risultato che al termine dei 40 minuti il tabellone luminoso segnava 75-53 in favore delle padrone di casa.

Sul finale spavento per Ivana Tikvic colpita alla testa da una manata di Dearica Hamby e rimasta incosciente a terra per qualche minuto, prima di essere trasportata in ospedale dall’ambulanza. Per questo gesto, la società ragusana condanna il gesto di Dearica Hamby.

Ritorno in sconfitta

Ragusa dunque inizia il girone di ritorno proprio come aveva iniziato quello di andata, ovvero con una sconfitta, e adesso ci sarà nuovamente da guardarsi in faccia e ritrovarsi.

Quanto mai amareggiato il commento di coach Gianni Recupido: “Non riesco a capire perché alcune partite le iniziamo in un modo e altre le iniziamo diversamente. E quando andiamo in difficoltà non riusciamo più a riprenderci. Passiamo da una prestazione come quella con Venezia a una prestazione come quella di Schio e da una prestazione come quella con Battipaglia a una prestazione come quella contro Torino”.

La squadra, intanto, è attesa dalla seconda trasferta consecutiva di domenica prossima, che la vedrà sul parquet di Broni nella seconda giornata del girone di ritorno del campionato Gu2toCup.


Fixi Piramis Torino-Passalacqua Ragusa 75-53
(20-12, 22-12; 10-17; 19-12)

TORINO: Pertile, Tikvic 8, Verona, Milazzo 16, Quarta 15, Trucco 4, Marangoni, Bocchetti, Salvini, Brunner 11, Gill 21. All. Riga

RAGUSA: Consolini 4, Gorini 4, Spreafico, Formica 7, Miccoli, Soli 2, Bongiorno, Hamby 6, Kuster 9, Ndour 21. All. Recupido

Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.