NonSoloBike Pozzallo: vince tutto e pensa al professionismo?

bloc 1

Campionato di Ciclocross: vincono Maria Scala e Flavio Liotta. Dallo Csain alla Federazione, in vista potrebbe esserci il professionismo?

.

Glil atleti della NonSoloBike ad Agrigento
Glil atleti della NonSoloBike ad Agrigento

.

AGRIGENTO – Nella cornice della Valle dei Templi di Agrigento, si è svolta domenica 7 febbraio, la tappa conclusiva del campionato di Ciclocross della Federazione Ciclistica Italiana.

Nonsolobike Pozzallo schierava ai nastri di partenza tutti e 5 gli atleti affiliati alla Federazione ed i risultati sono stati lusinghieri.

Maria Scala e Flavio Liotta vincono i campionati e si portano a casa le maglie di Campioni Ciclocross 2016 per le rispettive categorie di appartenenza. Laura Melilli, invece, può essere considerata la vincitrice morale del Campionato, in quanto giunge al secondo posto e non ottiene la vittoria soltanto per problema di accorpamento delle categorie. Santi Garofalo conquista un ottimo secondo posto (dietro ad un ex atleta professionista) e Salvatore Ansaldi chiude come quarto di categoria un campionato disputato ad ottimi livelli.

Questa vittoria conclusiva nel ciclocross viene da un percorso che aveva visto, a fine gennaio, gli alteti della NonSoloBike partecipare alla 2^ prova di Ciclocross Trinacria, con oltre 230 partecipanti dove per Flavio Liotta e Laura Melilli, erano arrivate due vittorie nelle rispettive categorie, mentre Maria Scala ha ottenuto un ottimo secondo posto. Santi GalofaroSalvatore Ansaldi si erano classificati rispettivamente quinto e settimo nella categoria di appartenenza.

Scambi di direzione

Intanto, come avevamo anticipato nell’intervista a Danila Tringali, cambio di direzione tra i vertici dell’associazione. Infatti Danila, tra i fondatori e primo energico presidente dell’associazione, ha lasciato l’incarico per motivi personali e di lavoro e il suo posto è stato occupato da Piero Minardo, già vice. L’esperienza di Tringali non andrà dispersa in quanto la stessa resta in società nel ruolo di vice presidente, con uno scambio di ruolo con il suo ex vice.

Arriva la Federazione ed il professionismo?

Un cambio che è anche un cambio di passo perchè la novità più importante 2016 è quella relativa al reparto gare, dove, a partire da quest’anno, le squadre impegnate nella stagione agonistica saranno due. Infatti, dopo aver vinto praticamente tutto, lo scorso anno, ai campionati organizzati dallo CSAIN, Nonsolobike quest’anno ha pensato di effettuare una doppia affiliazione: una alla Federazione Italiana Ciclismo e un’altra ancora allo CSAIN. Pertanto un gruppo di atleti partecipa ai campionati di Federazione, un altro a quelli organizzati dall’ente di promozione Sportiva CSAIN.

Un salto di qualità sicuramente da tenere in cosiderazione perchè, visti i successi e vista anche l’ambizione di un gruppo che in davvero pochi anni è riuscito a mettersi al centro del panorama ciclistico siciliano, non è impossibile pensare che qualche promettente atleta della NSB possa cominciare a guardare alla FIC come un prossimo passaggio al professionismo, attraverso ovviamente quel percorso di dilettantismo di alto livello che solo la Federazione permette.

 

Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.