Marchisciana e Chillemi premiati a Catania nel volley.

bloc 1

Venerdì si consegnano gli Oscar del volley dedicati a Barbagallo. Sabato e domenica va in scena il 26° Trofeo Roomy

CATANIA – La forza del ricordo e la passione dei giovani. Premio Barbagallo e Trofeo Roomy, giunto all’edizione numero 26, sono pronti ad abbracciare il movimento pallavolistico siciliano.

.

Coach Concetta Marchisciana premiata a Catania insieme con Stefano Chillemi.
Coach Concetta Marchisciana premiata a Catania insieme con Stefano Chillemi.

.

Si parte venerdì, alle 18, con la consegna dei riconoscimenti dedicati al padre fondatore della società etnea, Antonio Barbagallo. A lui sono dedicati gli Oscar del volley che da alcuni anni hanno acquisito un impostazione prettamente dedicata ai giovani.

La società etnea ha inteso premiare il bronzo tricolore di Marco De Costa e Andrea Di Franco, straordinari protagonista nella finale nazionale Under 19 maschile, svoltasi lo scorso 4 agosto alle Capannine di Catania.

Nella sezione dirigenti, il premio, realizzato anche quest’anno dall’artista del papiro Michele Patané,  andrà a  Natale Aiello, presidente della Snt Messaggerie Misterbianco, che quest’anno è ai nastri di partenza del campionato di B1 maschile, serie che ha rischiato di perdere.

Alla carriera Barbagallo assegnerà il giusto premio a Ciccio Sabatino per la sua straordinaria carriera improntata nella creazione e la valorizzazione di giovani talenti.

E proprio all’insegna della promozione dei valori tra le giovani il tecnico dell’anno, scelto dalla commissione del premio, sarà Concetta Marchisciana, guida storica dell’Ardens Comiso che da anni conquista importanti risultati con le squadre del vivaio comisano.

Premi speciali a Giovanna Tomaselli che rappresenterà i colori catanesi in A2 con la Golem Palmi, allo schiacciatore Stefano Chillemi, reduce da una stagione importante tra la Nazionale e la Gupe, e al talento della Pallavolo Sicilia Clelia Torre.

Sabato e domenica la parola passerà al campo con il Trofeo Roomy, giunto alla ventiseiesima edizione.

Il primo passaggio è riservato alle protagoniste della scorsa stagione Under 13 con la Roomy campione regionale in carica, che sfiderà la Gupe e il Giarratana, avversaria quest’ultima nella finalissima del PalaZurria.

Domenica mattina la Roomy Club ha confermato l’appuntamento con il minivolley nello slargo antistante la palestra della scuola media Dante Alighieri.

Contestualmente all’interno dell’impianto si terrà il triangolare Under 16 con l’Atletico Volley, progetto consolidato quest’anno con i successi della passata stagione e la promozione conquistata dalla Seconda divisione alla Prima, la Pallavolo Sicilia, campione regionale in carica, e la Giavì Clan, squadra nata dalla collaborazione tra le due società etnee.

Ti è piaciuto questo articolo?

One Response to "Marchisciana e Chillemi premiati a Catania nel volley."

  1. Pingback: San Vito Giarratana Volley: il percorso riparte dalla Serie D -

Leave a Reply

Your email address will not be published.