L’Opening Day di basket A femminile, sarà a Ragusa. Con un nuovo logo

bloc 1

 RAGUSA – Bel colpo della dirigenza ragusana della Passalacqua è riuscita a convogliare sulla città di Ragusa l’Opening Day 2017, ovvero il raduno di tutte le  squadre di serie A di basket femminile, alla prima giornata. Un altro grande evento dopo la Final Four del 2014.

Gli incontri della prima giornata di campionato si svolgeranno il 30 settembre ed il 1° ottobre al Palaminardi di Ragusa.

Oggi l’annuncio ufficiale da parte del presidente della Lega Basket Femminile, Massimo Protani, nell’ambito della presentazione del nuovo logo della Lega che, tra l’altro, è stato creato dal ragusano Fausto La Licata, che collabora con la realtà biancoverde ormai da diversi anni.

All’incontro, che si è svolto nell’Aula Magna della sede del ritiro delle azzurre all’Acqua Acetosa, hanno preso parte anche i vertici della FIP e la Nazionale Italiana al completo.

Rinnovamento e immagine

In tema di “rebranding”, ovvero il progetto di modifica del logo, il concorso indetto dalla federazione si è concluso lo scorso 31 Maggio. Aperto a studenti, università, grafici, design appassionati, ha visto oltre 90 elaborati presentati.

Una prima selezione è stata tesa a ridurre a 50 il numero delle proposte portate al vaglio di una commissione composta dal Vice Presidente federale Gaetano Laguardia, dalla capitana della Nazionale Raffaella Masciadri, dall’ex giocatrice e G.M. della Reyer Venezia Roberta Meneghel e dal professionista Paolo Cappozzo.

La selezione finale del 2 giugno scorso nel Palazzo delle Federazioni di via Vitorchiano, che ospita tra le altre anche la FIP, ha premiato il lavoro appunto di Fausto La Licata, graphic designer di Ragusa formatosi all’Istituto Statale d’Arte di Comiso che ha vinto un premio di 500€.

Secondo il bando, ‘Il logo dovrà, in forma sintetica ma efficace, rappresentare la nostra Lega, con un richiamo al nome o a qualsiasi altra sua caratteristica con una grafica essenziale..()…un’innovazione necessaria per rimanere al passo coi tempi e donare nuova linfa vitale al nostro progetto di comunicazione, volto a diffondere il movimento verso le nuove generazioni, un passo fondamentale per questo sport che tanto amiamo‘. (sito lega basket femminile)

Nuovo logo: sparisce la palla a spicchi. E l’Italia

Il nuovo logo, che riportiamo più sotto ed in questo video, manda in soffitta una simbologia per la verità piuttosto vecchia. Anche la forma, quella sorte di piramide, era strana, spesso mal si incorniciava e richiama un ‘Egitto inestistente‘.

Il nuovo logo scelto è più arrotondato e ‘morbido’ con una stilizzazione di uno scudetto e non si inchina al luogo comune del colore ‘rosa’ da usare per le donne, preferendo un intenso ciano con un punto luce riflessa ed un contrappunto di viola.

Il vecchio ed il nuovo logo a confronto

 

..Per il resto, la nuova grafica perde quasi completamente il gesto atletico dell’andare a canestro mentre la  ‘palleggiata‘ è molto ammorbidita e appena accennata: due gesti che comunque individuano specificamente la tipicità dello sport della pallacanestro rispetto a tutti gli altri.

Lunghi capelli  sciolti e mossi – quasi mai presenti in partita peraltro – ed un braccio esile, indicano la ‘femminilità’.

Nessun riferimento anche al “pallone a spicchi” che da sempre indica il basket a livello mondiale. Quella che ne sembra una elaborazione grafica, a qualcuno ha richiamato un guantone da baseball nell’atto di prendere una palla o un bel fiore nell’atto della gemmatura.

Interessante il gioco sensuale dell’abbraccio sinuoso della figura femminile da parte di una’virgola’.

Certamente più agevole da impaginare e gestire in tutta la comunicazione, questo nuovo logo è del tutto però anonimo per quanto riguarda la Nazione: nessun riferimento all’Italia e nessuna bandiera che fa capolino, almeno in questa versione: la dizione “Legabasket Femminile” è il tutto. Forse sarà una nuova strategia di sviluppo meno ‘nazionalistica’ della Federazione.

Qualcuno ha poi visto un certo richiamo con il noto logo di Laura Biagiotti nel legame L+B, che potrebbe, subliminalmente, dare il senso della ‘femminilità’, vista la notorietà del marchio del lusso per donne.

Il logo di Laura Biagiotti

VIDEO | Il video rilasciato con il nuovo logo della LegaBasket Femminile

Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.