Lo Scicli Sport perde la seconda partita.

PALLAMANO B | 3^ Giornata – Non riesce la vittoria allo Scicli Sport che alla terza giornata, ma sua seconda partita, perde anche contro il Messina. Seria distorsione al ginocchio al presidente/giocatore Enrico Parisi Assenza.

Scicli Sport Club 30 – Messina 35

La squadra del Messina
La squadra del Messina

SCICLI – Perde la sua seconda partita, dopo aver osservato un turno di riposo, lo Sport Club Scicli di pallamano, quest’anno in serie B. Una partita molto tirata e fisica, some spesso avviene con la pallamano, ma non particolarmente tecnica, con un inseguirsi tra le due squadre sul filo del punto di vantaggio, fino al risultato finale di 30-a-35, allungato dal Messina nella ultima frazione di gioco.

Messina in attacco

La partita si avvia con il Messina in attacco che nei primi minuti fa vedere un gioco piuttosto veloce e mobile in attacco, con diversi tentativi andati a successo di penetrare la barriera dello Scicli.

Lo Scicli però non rinuncia al suo gioco tanto che il tabellone vede un inseguirsi di un punto le due squadre. A spingere in attacco, Antonio Martino che riesce ad elevarsi piuttosto bene sopra la barriera, ma non c’entra la porta. A circa 10 minuti, il nervosismo in campo sale di giri con lo Scicli sotto di due punti. E’ allora Ammatuna che con una azione personale partita dalla sua porta, fa segnare il 6-a-7.

Un attacco del nr 30 dello Scicli, Greco
Un attacco del nr 30 dello Scicli, Greco

Risegna il Messina ma Sammito riporta in questo equilibrio precario a 7-a-8.

Al 15°, è Enrico Parisi a portare le squadre in pareggio a 8-a-8. E’ però un momento, perchè neanche un minuto dopo, il portiere dello Scicli, Stornello, si fa infilare da un tiro a campana partito dal nr 10 Freni, che raccoglie un pallone e repentinamente lo infila alla spalle di Stornello. E non sarà la sola volta perchè in un’altra occasione, Stornello troppo in avanti nella sua area, si fa infilare (8-a-9).

Dopo un time-out per cercare di riportare ordine nello Scicli che ha dimostrato in campo una certa confusione tattica, è ancora Luca Ammatuna che dalla sua porta scende giù per il campo e con il gol va alla parità (9-a-9).

Potrebbe essere la rimonta per lo Scicli anche perchè, Parisi, su rigore riesce ad andare in vantaggio (10-a-9). Ma il pareggio torna subito grazie ad un tiro rasotterra, con molto effetto, che insacca il quasi omonimo messinene di Parisi, Parisio (10-a-10).

Un minuto dopo, è Antonio ‘Van Damme’ Martino a segnare l’11-a-10 ma, poco dopo, sono proprio i locali a mangiarsi un rigore a cui rispondo gli ospiti tornando al pareggio prima di 12-a-12 e poi 13-a-13.

Parisi: distorsione la ginocchio

Ritornati in disparità per gli sciclitani per 13-a-14, il pareggio arriva per opera di un tiro ‘a palombella’ di Enrico Parisi che però, nell’azione accusa una dolorosa distorsione al ginocchio che lo costringe ad uscire sorretto dai compagni di squadra.

Parisi abbandona il campo per una dolorosa sospetta distorsione al ginocchio
Parisi abbandona il campo per una dolorosa sospetta distorsione al ginocchio

Il 15-a-15 torna con l’ennesino gol da fondo campo del Messina, questa volta con capitan Minissale che trafigge un disattendo Stornello, portiere dello Scicli. Prima della fine del primo tempo, nuovamente vantaggio per lo Scicli con Greco (16-a-15) ma pareggio ancora con Minissale (16-a-16)

Secondo Tempo

Fuori Parisi per la distorsione, entra in campo Nataliano Portelli ma la sequenza dei punti non cambia. Si passa dal 19-a-22, al 19-a-23 con il nervosismo in campo che aleggia sul campo e con gli arbitri a cercare di tenere le fila della calma anche tirando fuori cartelli gialli e sospensioni di due minuti.

Il Messina al 12° va al vantaggio di 20-a-25, e sembra pronta per andare via. Lo Scicli recupera fino ad un veloce contropiede a tre, con Martino segna il 23-a-25. Ma nei minuti successivi è lo stesso Martino che sbaglia un agevola faccia a faccia con l’ottimo giovane portiere del Messina, Abbate, lasciando ai peloritani la possibilità di andare sul 25-a-28.

Il Messina trova la baldanza di chi capisce che può arrivare primo al traguardo. Un contropiede di Parisio porta il Messina a 25-a-30 che lo Scicli non riesce ad accorciare perchè Martino si ‘magna‘ un rigore (il secondo).

Al 27, a 3 minuti dalla fine, lo Scicli è sotto di cinque punti, che possono trovarsi in due rigori sbagliati e tre altrettanti contropiede agevolmente trasformabili ma buttati al vento.

Tra corse frenetiche alla ricerca del risultato ed un certo disordine in campo, si arriva al risultato finale di 30-a-35.

Attacco del Messina con
Attacco del Messina con Abbate

Seconda sconfitta per lo Scicli

Per lo Scicli è la seconda sconfitta dopo la prima contro l’Audax dovuta anche ad un trasferta fatta con soli 7 giocatori disponibili. La squadra, nelle mani di mister Accardo, sembra comunque avere bisogno di molto registro, di interiorizzare tattiche di attacco e difesa che portino ad una complessiva strategia di gioco per i 60 minuti. Invece, per quello visto, si affida piuttosto alle singole capacità di ciascuno di arrivare ‘verso’ la porta e ‘tentare’ di fare gol. Il Messina non è sembrata una squadra irresistibile, pur se stata in predicato per la serie A lo scorso anno.

Da sottolineare come, comunque, il roster dello Scicli sia ancora incompleto. Il terzino Ragusa, annunciato come in linea con lo Scicli e proveniente dall’Albatro Siracusa, non è stato in campo pare per problemi di tesseramento. Lo stesso vale per Ignazio Ventura, sugli spalti per stesse difficoltà di tesseramento.


Tabellini:

AGRIBLU’ SCICLI: STORNELLO A. – MILARDI L. – AMMATUNA L.(4) – GRECO L.(7) – MARTINO A.(10) – PORTELLI A.(1) – SAMMITO D.(3) – ALLIBRIO A. – CAUSARANO M. – FICILI G. – COCCHINI G. – CAUSARANO S.(1) – PARISI ASSENZA E.(4) – TABAKU F.| Allenatore: Roberto ACCARDO

MESSINA: DE SALVO D. – ABBATE (3) – COSTARELLA F. (10) – DE DOMENICO P.(4) – DUCA M.(4) – MINISSALE G.(7) – PARISIO M.(6) – DE SALVO E. – FRENI G. – GENTILE PATTI – LOMBARDO A. – RUSSO S. – D’ARRIGO A.(1) – ZAGARELLA A. | Allenatore: Tommaso D’ARRIGO

Ammoniti: Accardo, Sammito e Parisi (Scicli) | Minissale (Messina)

Arbitri: Luciano MANZELLA di Siracusa e Nunzio BERTINO di Acate

Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.