Lo Scicli 2013 scompare dalla scena calcistica

 SCICLI – Squadra ritirata dopo il pagamento della prima tranche, di circa 1000€, di iscrizione al campionato di Lega. E così, lo Scicli 2013, praticamente scompare dalla scena calcistica locale, a meno di colpi di scena dell’ultimo minuto.

Lo Scicli 2013, oggi sulla via dello sbiadimento, era peraltro nato proprio per cercare di non perdere le tracce dello UP Scicli 1964, anche quello andato nell’oblio calcistico per una problematica di debiti pregressi e situazioni ingarbugliate.

Ma oggi anche il salvatore avrebbe bisogno di essere salvato perchè anche qui pare si siano accumulati debiti, specie verso l’erario, che ne hanno consigliato di slegare le cime e lasciarlo andare alla deriva. Anche il presidente della rinascita, Bartolo Venticinque, non pare essere più in condizione e volontà di mantenere la carica e quindi responsabilità e lucida programmazione.

Anche una ‘cordata’ di 3/4 vecchi sodali che avevano pensato di rilevarne le ceneri per tentare un’opera di rinvigorimento, ci ha provato. Anzi, pare che un allenamento fosse proprio stato fatto. Poi alla stretta dei conti, dei soldi che servivono, di certi racconti legati a sponsorizzazioni pare intascate più o meno fraudolentamente da chi non ne aveva diritto, si è deciso di mollare tutto.

D’altra parte, oltre ed al di là della ipotetica linea di congiunzione con lo Scicli 1964, poco era rimasto di quei gloriosi tempi, fatti di impegno ed onore. E molto era invece scaduto nella opacità sportiva di oggi, frutto di certe scelte dirigenziali di basso profilo e con invece una troppo frequente rissosità che ha portato lo Scicli 2013 nelle cronache più per le squalifiche che per i risultati in campo.

Atletico Scicli e Per Scicli

Scomparso lo Scicli 2013, nella città di ‘Montalbano’, rimangono peraltro due altre società in piena attività per il prossimo campionato. Anzi, proprio l’Atletico Scicli del presidente Arrabito ed il Per Scicli di Maurizio Manenti, sono diventati la casa di approdo di diversi giocatori e dirigenti liberati dal fallimento, sociale e politico, dello Scicli 2013.

 

Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.