L’Atletico Scicli sconfitto dal New Modica

bloc 1

L’Atletico Scicli in casa perde per la seconda sconfitta di fila. Giornata da dimenticare per il portiere Lutri.

Atletico Scicli 1 (r)  – New Modica 3

1

SCICLI – L’Atletico Scicli, alla seconda sconfitta casalinga, non riesce a fermare la marcia della capolista. I padroni di casa dopo la sconfitta della settimana scorsa, sul campo del Canicattini, erano chiamati a voltare pagina, per allontanarsi dai bassifondi della classifica.

Ma, il loro gioco è apparso farraginoso e senza sbocchi. Inutile il gran da fare del capitano Giovanni Arrabito. Gli ospiti sono apparsi meglio organizzati, coprendo il campo con personalità, come si addice ad una capolista.

Primo Tempo

Il calcio di inizio battuto dai modicani che già al 4° passano in vantaggio con Noukri, molto rapido nell’anticipare al centro dell’area un difensore a seguito di assist di A. Occhipinti proveniente dall’out destro (0-a-1).

Il gol del Modica fa quasi bloccare la partita, con gli ospiti in guardia a difendere il risultato di vantaggio e gli sciclitani incapaci di andare oltre la metà campo dove, la partita, ristagna.

Al 25°, a seguito di un corner, Dongola con un colpo di testa colpisce il palo esterno. Al 33°, sugli sviluppi di un corner un difensore commette un fallo sotto gli occhi dell’arbitro, il quale non ha esitazione del decretare il calcio di rigore. Dal dischetto, al 35°, si incarica Aliaj, che con freddezza batte l’esperto Limone, proteso in tuffo (1-a-1).

Poi, fino al fischio dell’arbitro non succedono occasioni degni di cronaca. Dopo un minuto di recupero il sig. Falco indica la via degli spogliatoi.

La ripresa

All’inizio della ripresa le squadre si presentano con lo stesso schieramento della prima frazione. Al 12°, il modicano Occhipinti chiama alla parata in due tempi di Lutri.

Il raddoppio per i modicani è al 24° quando Livia, con un pallonetto, riesce a beffare Lutri, uscito in modo molto avventato e scomposto, portando la sua squadra in vantaggio (1-a-2)

Al 27°, Drago in area ospite da buona posizione, incredibilmente calcia la sfera a lato. Poi, si susseguono una serie di azioni dettate dall’istinto più che dalla razionalità, con continui spezzettamenti di gioco, non offrendo nulla di particolare.

Al 42°, Sella sgattaiolando verso la porta avversria, mette al sicuro il risultato dopo un liscio di un difensore, portando a tre le marcature (1-a-3).

Al 45°, lo stesso Sella colpisce il palo a portiere battuto. Nei sei minuti di recupero concessi dall’arbitro l’Atletico Scicli cerca la via della rete, ma la stanchezza annebbia la mente dei giocatori che seppur dando il massimo dell’impegno non riescono a creare problemi all’attento portiere ospite.

Al termine della gara, negli spogliatoi sui volti dei dirigenti si legge tanta amarezza per il risultato negativo, ma l’attenzione adesso deve essere rivolta alla gara di sabato sul campo del Pro Ragusa, una partita alla portata della squadra sciclitana.


  • ATLETICO SCICLI: Lutri, Cappello, A. Occhipinti, Tasca, G. Arrabito (Cap.), Dongola, Trovato, Aliaj, Vindigni (17° st Drago), V. Campailla (13° st Gennuso), Donzella (27° st Iozzia).| A disp.: Giannì, Fiorilla, J. Arrabito, Sortino. All. Pino Rosa.
  • NEW MODICA: Limone, Cassibba, S. Campailla, Paolino, Sarta, Sabellini (Cap.) (17° st Sella), Noukri, Caccamo, Livia (36° st Gugliotta), A. Occhipinti (42° st Iurato), Pitino | A disp.: Nanì, Blandino, Terranova, Galfo. | All. Bartolomeo Di Martino.
  • Arbitro: Vincenzo Falco di Siracusa
  • Reti: 4°pt Noukri, 35° pt Aliaj (rigore), 24° st Livia, 42° st Sella.
  • Note: osservato un minuto di raccoglimento per ricordare Alessio Iabichella, giocatore del Frigintini, scomparso recentemente in un incidente sul lavoro.
  • Ammoniti: Cappello nell’Atletico Scicli, Limone e Noukri nel Modica. Angoli 5-1. Tempo recuperato: 1’ pt, 6’ st.
Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.