La PVT vince a Lamezia Terme

bloc 1
Michela Brioli

LAMEZIA TERME – La Pvt Modica vince la trasferta in Calabria in casa della capolista Cofer Lamezia, pur partendo da un pronostico poco favorevole.

ll primo set inizia subito con le padrone di casa che si portano avanti acquisendo qualche punto di vantaggio che conservano fino alla fine per chiudere con un 25-21 che lasciava presagire che il prosieguo della gara potesse davvero avverare il pronostico negativo per la PVT.

Il secondo set vede invece una Pvt ”anima e core” che fa capire subito che non era arrivata fino a Pianopoli a fare la figura della vittima predestinata e con reazione e convinzione encomiabili si porta avanti nel punteggio non permettendo alla lametine di superarle mai per tutto il set che chiudono, con grande sforzo psicofisico, a loro vantaggio per 25-23.

Il pareggio dei set e il modo con cui è stato raggiunto “spompa” le giocatrici modicane che non reggono ai colpi potenti e possenti delle padrone di casa che partono a mille con vigore e gioco perfetto che quasi annichilisce le ospiti (eloquente il 5-0 per arrivare al 14-7 il 20-14 ed il definitivo 25-17).

Ecco che si va al quarto set ed il modo come è stato condotto e vinto dalla Cofer potrebbe lasciare intendere che il set sarebbe stato solo una formalità.

Non si torna a Modica sconfitte!

Non è cosi. Si torna sul parquet la con Pvt che butta il cuore oltre l’ostacolo ed inizia con il piglio e la “sfrontatezza” giusti portandosi avanti con giocate da elogio non permettendo alle avversarie di superarle per tutta la durata del set che chiudono sul filo di lana per 25-23.

Ma questa squadra ha una voglia ed un carattere forte e battagliero e la sfrontatezza di non accontentarsi e lo si vede nel quinto set quando se la giocano prima ad inseguire poi a condurre per poi lottare punto a punto con una trance agonistica che porta a non sentire la fatica delle due ore e mezza di partita per avere la lucidità di mettere in atto gli ultimi dettami tattici di miste Scavino.

Negano per due volte la gioia della vittoria alle calabresi chiudendo il set sul 17-15 con l’impresa che diventa reale ed è completa: la vittoria.

Prima in classifica battuta

Le siciliane hanno fatto propria la disputa, dirette da Michela Brioli impeccabile nella distribuzione del gioco seguendo le direttive di mister Scavino, con Chiara Scirè sempre presente sia da prima che da seconda linea e con i punti messi a referto sia a muro che in attacco dalla coppia delle due centrali Marica Caruso e Martina Pirrone.

Riconosciuto dalla società anche il gran lavoro fatto in difese e attacco  da Giuliana Di Emanuele e Adriana Crescenti prima e da Rosmina Licitra,  che ha giocato un’ottima partita nonostante in settimana non si era potuta allenare per un fastidioso mal di schiena.

Solita certezza per le modicane è stata poi Elena Ferrantello che ha recuperato e tirato su palloni a ripetizione sempre con efficienza ed efficacia per metterli a disposizione della squadra che tantissime volte in rigiocata diventavano punti preziosi e pesanti sia per lo score che per il morale.


ICOFER LAMEZIA 2 – PVT MODICA 3
(Parziali: 25/21, 23/25, 25/17, 23/25, 15/17)

  • PVT MODICA: Licitra 4, Pirrone 6, Di Emanuele 7, Scirè 29, Caruso 14, Brioli 2, Ferrantello (L), n,e. Ferro, Buttarini, Crescente.
    1°All. Corrado Scavino.2° All. Salvo Nicasrto
    .
  • COFER LAMEZIA Carbone1,Rizzo 5,Papa 20,Torcasio 7, Falcucci 20,Bonfiglio 11,Perri 1,Spaccarotelle(L),Fico n.e.,Marra n.e.,Accorinti n.e., Giampa (L2).
    All. Francesco Eliseo.
    .
  • Arbitri Cancellieri e Persia di Matera
Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.