La Kudos Modica, campione regionale, si prepara alle nazionali di Jesolo e Torino

bloc 1
Il Team Kudos con alla sx Francesca GIannon e alla dx Daniele Pellegrino
Il Team Kudos: dalla sx Francesca Giannone, Carlotta Floridia, Giuliana Guerrieri, Chicca Modica, Noemi Agosta e Daniele Pellegrino

MODICA – E’ un periodo di grandi soddisfazioni per la Kudos Ginnastica Artistica Modica che continua ad avere primi posti nella ginnastica siciliana che conta.

Dopo il primo posto e diversi altri podi nei campionati regionali di Specialità delle scorse settimane, le ragazze della Kudos hanno messo in bacheca un ottimo terzo posto assoluto ai campionati regionali di Serie C1, la massima espressione agonistica per le atlete tra 8 e 12 anni.

A salire sul podio sono state Carlotta Floridia, Giuliana Guerrieri, Noemi Agosta e Francesca ‘Chicca’ Modica che in questa terza prova del campionato hanno fatto vedere la grinta, l’energia e la qualità che stanno diventando il segno distintivo di questa giovane ma affermata palestra.

Rotazioni e vittorie

Le giovani agoniste si sono alternate ai vari attrezzi, tecnicamente ‘rotazioni‘, in una competizione dove è la squadra ad essere premiata e non le singole agoniste.

Le agoniste della Kudos al saluto pre-gara
Le agoniste della Kudos al saluto pre-gara

Così dalle parallele che hanno visto impegnate Carlotta, Chicca e Noemi, le giovani sono passate alla trave in cui hanno dato prova di capacità ancora Carlotta Floridia, Chicca Modica e Giuliana Guerrieri. Alla terza ‘rotazione’, la prova più spettacolare, attesa e temuta dalle ginnaste è stata con il corpo libero. Anche qui, ottime soddisfazioni per il team Kudos che con i nuovi body dorati in campo, hanno affascinato il pubblico con gli esercizi inseriti nella ottima coreografia studiata dall’istruttrice Francesca Giannone.

Alla rotazione finale al volteggio, quel salto che prevede una lunga rincorsa ed il salto sopra una tavola di volteggio, Carlotta, Giuliana e Chicca hanno svolto esercizi con una qualità di esecuzione ottima, conquistando un ottimo punteggio.

Alla fine, il Kudos Team di C1 ha raggiunto il terzo posto assoluto, piazzando ancora un volta il nome della palestra modicana tra il gotha della ginnastica siciliana che conta.

L’impegno paga

Un bellissimo periodo – dice orgoglioso Angelo Floridia, istruttore in Kudos e, soprattutto, tra coloro che ha fortemente creduto in questa impresa e che gestisce in prima persona. Le vittorie sono tante e le ragazze stanno provando la gioia di vedersi ai primi posti. Cosa che dimostra, a noi e soprattutto a loro, che l’impegno ed il sudore letteralmente ‘buttato’ nelle ore di allenamento, è davvero l’unica cosa che fa la differenza tra la mediocrità e l’eccellenza. Concetto questo che noi rimarchiamo sempre nei loro confronti, per prepararle alle vita anche fuori dalla ginnastica. E certamente un grande ringraziamento – continua Angelo Floridia va allo splendido lavoro che sta facendo Daniele Pellegrino, a capo dello staff di istruttori qui in Kudos e che sta tirando fuori tutto il meglio dalle nostre atlete. Ha il grande merito di avere contribuito fortemente alla crescita di questa realtà, la Kudos, che in un paio di anni ha portato Modica e la provincia di Ragusa alla ribalta siciliana. E si appresta a maggiori sfida nazionali e, magari, internazionali’-

Carlotta Floridia, già campionessa regionale e giovane promessa della ginnastica siciliana
Carlotta Floridia, già campionessa regionale è tra le giovani promesse della ginnastica artistica siciliana

Impegni nazionali

Queste vittorie hanno, infatti, aperto alla Kudos scenari nazionali perchè queste qualifiche regionali sono il pass per le gare successive nazionali. E così la Kudos è adesso in fase organizzativa per le prove di Jesolo per le ragazze di C1 e per Torino per le vincitrici della ‘Specialità’ della scorsa settimana.

Una cosa impegnativa perchè dal punto di vista agonistico, a Jesolo e Torino si troverà tutta la ginnastica italiana ‘che conta’ e perchè la Sicilia è ai ‘confini dell’impero’ per dirla con una battuta e queste trasferte sono onerose da tanti punti di vista.

Abbiamo davanti due momenti organizzativi davvero impegnativi – conferma Elisabetta Puglisi, presidente della Kudos – perchè tra una settimana abbiamo Torino, per le ragazze della Specialità ed ai primi di dicembre il campionato nazionale di Jesolo per la C1. Non è facile mettere assieme forze ed organizzazione per queste trasferte. Per dirla chiaramente, si tratta di affrontare anche costi non indifferenti di viaggio e soggiorno. Noi cerchiamo di fare in modo che tutto sia il più fattibile e facile possibile ma è chiaro che la collocazione geografica della Sicilia, così lontana dai centri agonistici del Nord Italia, è una difficoltà in più. Detto questo, però, sappiamo che il confronto con atlete magari più forti, con importanti realtà ginniche del Nord Italia, è uno degli elementi del mix che crea atleti di qualità. E, pur se non diciamo di volere mandare ginnaste alle olimpiadi, noi mettiamo tutti i mezzi perchè i talenti sia riconosciuti e valorizzati‘.

Elisa Puglisi, presidente della Kudos Modica
Elisabetta Puglisi, presidente della Kudos Modica
Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.