La grande vela della Classe Laser a Marina di Ragusa

MARINA DI RAGUSA  – La grande vela arriva a Marina di Ragusa con l’evento che dal 2 al 4 novembre sarà ospitato al porto turistico.

Torna, dopo una decina d’anni, l’Italia Cup, prima edizione della Classe Laser è organizzata dal Circolo Velico Kaucana e dal comitato VII zona Fiv.

La kermesse sportiva, valida quale prima regata di ranking list 2018, vedrà assegnare i titoli di campione nazionale 2017, over 16 maschile e femminile della classe Laser 4.7 e over 19 maschile della classe Laser Radial.

“Stiamo facendo in modo che l’appuntamento – dice il presidente del Cvk, Francesco Saccàrispetti tutti i canoni contemplati da manifestazioni del genere. E’ uno sforzo organizzativo non indifferente che stiamo cercando di espletare nella maniera migliore”.

Competizioni olimpiche

Il Laser è un natante da diporto o da regata dotato di un’unica vela e di una deriva a baionetta. E’ utilizzato pure nelle competizioni olimpiche. Si tratta di una disciplina che richiede una grande preparazione atletica e nautica.

La manifestazione, sarà preceduta, sabato 28 e domenica 29 ottobre, da una regata zonale al fine di consentire agli atleti italiani che nel 2016 non siano stati classificati in alcuna ranking list di ottenere, come recita la normativa Fiv, l’eleggibilità per la regate nazionali.

E’ un evento – continua il presidente Saccà – che avrà una grande ricaduta per il nostro territorio. Basti pensare che all’associazione italiana Classi laser sono già pervenute preiscrizioni di atleti provenienti da tutta Italia, da Follonica ad Anzio, da Malcesine a Crotone, solo per citare alcune realtà. Ecco perché, per l’occasione, attrezzeremo alcuni stand nell’area portuale per promuovere le produzioni di casa nostra.

Il direttore sportivo del Cvk, Luca Salvo, precisa, poi, che “fra le presenze già confermate vanno citate le atlete del Cc Torbole Federica Cattarozzi, medaglia d’oro al Mondiale 2017 Youth Laser 4.7 di Nieuwpoort in Belgio e Giorgia Cingolani, medaglia d’argento e prima degli Under 16 nella stessa competizione mondiale. Ci sarà anche – prosegue SalvoGianmarco Planchestainer, classe 1991, “vecchia” conoscenza del Circolo Velico Kaucana, club nel quale ha iniziato l’attività agonistica ad appena 8 anni durante una delle estati trascorse a Maganuco, dove la famiglia aveva comprato casa. Inserito nel 2007 nella squadra di Fraglia Vela di Riva del Garda, così da potersi allenare anche durante il periodo invernale, dopo la classe Optimist è passato, nel 2012, alla classe Laser 4.7 arrivando a conquistare, nel campionato mondiale giovanile Laser radial, svoltosi a Mussanah, in Oman nel 2014, il titolo mondiale Under 17 nella categoria Laser Radial e la medaglia d’argento assoluto. Nel 2016 Gianmarco è risultato fra i quindici giovani atleti vincitori della particolare procedura di selezione da destinare al Centro sportivo della Guardia di Finanza; grazie infatti ai risultati conseguiti in ambito nazionale ed internazionale nelle classi Laser, Planchestainer è stato arruolato nel corpo per rafforzare le fila dei Gruppi sportivi Fiamme Gialle”.

Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.