La Basaki torna dai mondiali con un bagaglio di esperienza.

bloc 1

Miciluzzo, Baglieri e Occhipinti ai mondiali di Amsterdam
Miciluzzo, Baglieri e Occhipinti ai mondiali di Amsterdam

.

RAGUSA – Niente medaglie ma tanta soddisfazione per la Basaki ai mondiali master di Amsterdam di judo, tenutisi nei giorni scorsi, è tutta qui.

Il gruppo di atleti formato dal maestro Salvo Baglieri e da Salvo Miciluzzo per la categoria M2 e Danilo Occhipinti per la M3, ha messo in campo tutta la propria grinta e la propria determinazione per rendersi degno di questo onore.

“Non capita tutti i giorni – dice il maestro Baglieridi partecipare a un campionato mondiale, confrontarsi con scuole e filosofie di judo internazionali praticate da atleti con formazione ed estrazione differenti dalle nostre. Eppure, nonostante tutto, sebbene non siano arrivate medaglie, siamo riusciti a fare comunque la nostra bella figura. Salvo Miciluzzo, ad esempio, ha reso la vita difficile a un atleta brasiliano che ha vinto tutti i combattimenti precedenti nel giro di poche battute mentre con il nostro atleta ha dovuto sudare le proverbiali sette camicie. E anche Occhipinti non è stato da meno, dimostrando di avere parecchia tenacia e grinta”.

.

Gli atleti della Basaki con il gruppo dei siciliani
Gli atleti della Basaki con il gruppo dei siciliani

.

A dire il vero, anche se medaglie non sono arrivate in maniera diretta ai ragusani, una si può dire sia stata conquistata in modo indiretto. Il maestro Salvo Baglieri, infatti, ha ricoperto il ruolo di assistente tecnico in occasione del combattimento finale dell’ennese Salvatore Palillo che ha conquistato la medaglia d’oro nella categoria 60 kg M4.

In realtà – dice ancora il maestro Baglieri Palillo si allena da solo ma un tecnico deve essere necessariamente presente, secondo le norme federali, in occasione dei combattimenti più importanti. Così mi ha chiesto di sostenerlo e devo dire che è stata una grande soddisfazione essere riusciti, come siciliani, a portare a casa questo fantastico risultato”._

Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.