Kudos Ginnatica Artistica Modica in gara a Catania e Ragusa

bloc 1

La Kudos Ginnastica Artistica Modica impegnata nei Nemea Agonistica a Catania e nella serie D Gaf/open a Ragusa

.

La squadra maschile Kudos ai Nemea Agonistica
La squadra maschile Kudos ai Nemea Agonistica

.

CATANIA – Domenica di super lavoro e massima organizzazione per la Kudos Ginnastica Artistica che ha affrontato, contemporaneamente, due impegnative manifestazioni agonistiche, una a Catania ed una a Ragusa.

In termini temporali, la prima ad avere avuto il via sono stati i “Nemea Agonistica” gaf e gam, ovvero per le ragazza (GAF) e per i maschi (GAM). Son questi i campionati organizzati dall’associazione sportiva Nemea e che si sono tenuti appunto a Catania. A differenza dei “Nemea Gym” di qualche settimana fa ed a cuila Kudos ha anche partecipato, i “Nemea Agonistica” sono giochi calibrati per giovani atleti che si stanno preparando per un percorso agonistico di gare.

La Kudos è andata a Catania la squadra femminile, diretta per l’occasione da Francesca Giannone e con la squadra maschile allenata da Angelo Floridia. Per le giovanissime atlete, risultati importanti ed anche prime classificazioni.

Julia Marangio, si è classifica 7° assoluta e 1° nel trampolino assieme a Ottavia Traina anche lei 7° assoluta.

Le compagne di allenamento della Akinà, società partner in questo percorso di crescita che la Kudos sta facendo, si sono comportate egregiamente e Carola Virderi ha conquistato un 5° posto assoluto con un 2° posto al trampolino ed un 2° al corpo libero; Sara Arrabito è andata al 7° assoluto e Ilenia Reitano allo stesso modo 7° classificata assoluta e 3° al trampolino.

.

Le Esoridienti della Kudos con l'istruttrice Francesca Giannone
Le Esoridienti della Kudos con l’istruttrice Francesca Giannone

.

Bella prestazione anche per i maschietti, settore che la Kudos sta seguendo con particolare cura e con buone soddisfazioni.

Nella categoria “allievi”, a salire sul podio, Manuel Marangio che è arrivato 2° assoluto, 2° al corpo libero, 2° al mini trampolino e 3° al volteggio. Settimo posto assoluto per Giorgio Scollo a pari merito con Nicola Puglisi.

Tra gli “junior” un ottimo 3° posto assoluto per Gabriele Sammito che è anche arrivato 1° al mini-trampolino, 3° al corpo libero e 3° al volteggio.

Tra i “senior”, Federico Borzì è stato il 2° classificato assoluto con tre altri ottimi 2° posto nel corpo libero, nel mini trampolini e nel volteggio

Campionato di Serie D FGI

RAGUSA – Mentre i più piccolini erano impegnati in questa fare di Catania, a Ragusa le sorelle maggiori erano impegante con i campionati di serie D/gpt Open, prima prova. Un campionato impegnativo, con 21 società presenti da tutta la Sicilia ed in cui l’agonismo è elevatissimo e si vince o si perde per un centesimo di punto.

.

Le squadre di Serie D di Kudos e Akinà con Daniele Pellegrino
Le squadre di Serie D di Kudos e Akinà con Daniele Pellegrino

.

Kudos si è presentata con due formazioni, la squadra “rossa” con Gaia Calabrese, Eva Russo e Simona Vindigni e la “gialla” con Giada Macauda, Marta Sammito e Sofia Trovato. La Kudos Gialla si è classifica al 5° posto assoluto tra i 21 team in gara, mentre la “rossa” ha concluso al 14° posto.

Le compagne di allenamento della Akinà, con Alessia Carnemolla, Diana Palazzolo e Valentina Palermo, sono arrivate ad un ottimo 2° posto.

Una giornata impegnativa – dice Elisabetta Puglisi, presidente della Kudos che ha gestito la parte logistica delle trasferte. Due gare contemporaneamente in due diverse città, sono toste da organizzare per trasferte, orari, presenza sul posto. Ma d’altra parte questo è il nostro ruolo, ovvero fare in modo che i nostri allievi possano fare tutta l’esperienza che serve per apprendere il massimo, anche come gestione della tensione nervosa tipica durante una gara. Cosa che serve certamente per prepararsi agli impegni di federazione ma anche, probabilmente, nella vita di tutti i giorni

Per le gare, più in particolare, interviene Daniele Pellegrino, capo dello staff di allenatori della Kudos. “Può sembrare una frase fatta ma per come sono andare le gare di federazione, siamo soddisfatti. Arrivare nei primi 5 team su 21 società presenti, è ottimo perché la serie D è la serie di “accesso” all’agonismo e quindi la concorrenza è forte. Bisogna poi considerare che spesso, in serie D troviamo anche atlete che hanno in passato partecipato alla B ed adesso, per scelte personali o di scuderia, passano in D. Quindi una serie davvero tosta, da non sottovalutare. Noi della Kudos abbiamo presentato due squadre con solo Sofia Trovato e Simona Vindigni veterane agonistiche, in squadra con le compagne di allenamento ma al pieno debutto in gara. E visto che il punteggio finale viene dalla somma dei singoli punteggi di ciascun atleta, il nostro risultato è di tutta soddisfazione. Per noi questo è importante, perchè rende chiaro che il vivaio di atlete della Kudos cresce e si forma con ottimi risultati a conferma della strategia di qualità che la Kudos ha intrapreso e che sta pagando in termini di nuove atlete che gareggiano per le prime posizioni”.

Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.