INTEMERATO – Cartia Plant inseguita da tutti.

bloc 1

3^ GIORNATA | La Cartia Plant sopratutti con gol a ripetizione. Ma sono diverse le squadre che non stanno a guardare.

.

6-1-2014watermarked-1-DSC_0085

.

SCICLI – Che fosse la favorita si sapeva. Ma che mettesse tutti ‘sti gol in rete, per la Cartia Plant è una novità. Segno che in finale, pur se davvero presto per dirlo, la Cartia ci sarà anche quest’anno.

Sulla tavolata natalizia della 3^ giornata, c’è stato il pareggio tra MondoVerde/Mirò vs Ottica Trovato (1-a-1) con gol di Cristian Drago (MVM) e Danilo Floridia (OT) e ben più ammoniti con Giuseppe Palazzolo, Mattia Miceli, Cristian Drago e Adriano Arrabito per MondoVerde/Mirò e Antonino Miceli per (OT). Mattia Miceli alla sua seconda ammonizione, salterà probabilmente un turno, secondo le indicazioni del giudice sportivo.

…..

Ben 7 gol e 3 ammoniti, invece, tra San Bartolomeo e Maracaibo per un risultato che è stato di 6-a-1. Per il SanBa hanno fatto due doppiette Antonio Allibrio (k) e Alessandro Verdirame mentre un gol a testa per Fabio Raccasalva e Lorenzo Verdirame. Per il Maracaibo gol di Domenico Roggio.

Sul fronte “ammoniti”, il San Bartolomeo si porta a casa i gialli di Alessandro Verdirame e Francesco Drago mentre il Marak quello di Tonino Bonincontro.

…..

Tra Padre Pio e Pan Divino (1-a-0) – che sembra quasi un incontro religioso – stentata vittoria del Padre Pio in evidente calo di forma. Il gol lo ha fatto Leonardo “Leo” Carnemolla mentre il Pan Divino vince con gli ammoniti. Si porta a casa, infatti, tre ammoniti con Elenio Giannone, Antonino Ragusa e Michele Ragusa mentre Padre Pio ha avuto ingialliti Giovanni Migliorisi e Enrico Falla.

…..

Tra GB Mormina di mr. Memmo “D” Ficili e la Cartia Plant di Salvatore Cartia (2-a-5) si possono segnalare ben 7 gol in una bella partita arbitrata da Cladio Cannella con Giuseppe Spitale e Massimo Ficili.

.

Il "trio": Peppe Spitale, Claudio Cannella e Massimo Ficili
Il “trio”: Peppe Spitale, Claudio Cannella e Massimo Ficili

.

La Cartia ha vinto con merito ma per buona metà del primo tempo la GB Mormina ha tenuto botta alla grande. Se è vero che la CP ha sempre spinto di più e creato azioni migliori – merito anche di ottimi “solisti” – GBM ha giocato senza rinunciare a niente, senza inferiorità, neanche psicologica. Qualche individualità più definita, forse, avrebbe potuto fare la differenza.

Il primo gol “mangiato” va in merito ad Alex Gennuso che ben liberato da Sebastino Cirfera, sbaglia clamorosamente davanti la porta.

Altra azione pericolosa in avanti di CP che viene sventata ad un soffio dalla porta da un ottimo intervento difensivo di Andrei Vira Costanti.

6-1-2014
Il gol nr 1 di Biagio Zago

Il gol è dietro l’angolo perchè, di fronte alla buona volontà ed anche capacità della GBM, si è stagliata un Cartia di altro calibro. Al 24° Claudio Abate, portiere della GBM, sbaglia una presa rischiando il gol ma deviando fortunosamente in angolo. Sul calcio d’angolo, Rizza e Gennuso (CP) in ottima posizione davanti alla linea di porta vanno lisci permettendo al terzo in linea, Biagio Zago, di mettere dentro di testa  (1-a-0)

E’ il momento che fa aprire le “danze” per la Cartia, con la GB forse un po’ confusa ma per niente rinunciataria.

Passano due minuti e va in gol Alex Gennuso, che raccoglie in discesa dentro l’area avversaria, una palla malamente rigetta dal difesa GBM (2-a-0)

Circa 8′ dopo, è il turno di Sebastiano Cirfera che fa un bel numero raccogliendo un cross dal lato, palleggio a mezz’aria per liberarsi di un avversario e staffila in porta per il 3-a-0.

.

Sebastiano Cirfera dopo il gol
Sebastiano Cirfera dopo il gol

.

Nel secondo tempo, a 3′, ancora il gol la CP che con Mattia Burrafato che tira angolato e teso, difficile per il portiere. (4-a-0)

Al 10°, riscossa di GBM con Viviano Iurato che raccoglie un pallone malamente controllato dalla difesa della Cartia (4-a-1).

Al 14° un gol annullato ad Alex Gennuso per fuorigioco, una tattica che è spesso usata da tutte le squadre per tagliare le ali agli attaccanti e che pare tutti sappiano fare e funzioni bene.

A metà del secondo tempo, rigore assegnato a GBM per fallo in area. Tira Marco Denaro e riequilibra il risultato con 4-a-2.

La partita si avvia alla fine, senza grossi fiatoni in campo e l’ultimo gol, segnato da Antonio Rizza su passaggio di Alex Gennuso viene giudicato valido dalla terna aribtrale ma contestato come fuorigioco dalla GB Mormina.

.

6-1-2014
Alex Gennuso ha la testa nel pallone.

…..

Ultimo, l’incontro della Befana, tra Tiche T27 ed Ottica Minauda (lunedi 6 gennaio) arbitrata da Portelli M con Portelli G e Ruta L.

.

Giovanni Schembri, portiere della Ottica Minauda
Giovanni Schembri, portiere della Ottica Minauda

.

Giocata con una giornata meno fredda dei giorni precedenti ma con un campo ridotto ad acquitrinio, la OM è stata ancora sconfitta, sebbene di misura, dalla T27 di Tonino Gambuzza. (1-a-2)

Per dirla tutta, l’Ottica ha il merito di avere attaccato praticamente sempre ma anche la colpa di avere sbagliato almeno 5/6 vere “occasioni gol” costruite con buona capacità ma con conclusioni clamorosamente fuori porta.

Da parte sua, la Tiche ha attaccato meno ma è stata evidentemente più concreta, soprattutto appoggiandosi a Andrea Burletti che ha fatto i due gol ed ha spesso seminato il disordine con le sue discese in porta. Per l’Ottica, il gol è stato su rigore, segnato da Antonino Adamo._

.

I risultati e la classifica sono qui

Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.