In Seconda, Giarratanese supera Marina di Modica e Sportispica il ProMelilli

bloc 1

RAGUSA – Terza giornata della Seconda categoria, con Giarratanese, Erg Sr e Sportispica Marcomonaco che si staccano verso l’alto della classifica con 7 punti, seguiti da Altetico Ragusa e Sanconintana. A 4 punti Portopalo e Nuova Niscemi che precedono Hellenica (3), Santa Lucia (2) e gli “1” di Sortino, Marina di Modica e Pro Melilli

.

****

.

Marina di Modica 2 – Giarratanese 3

MODICA – Non si può dire che non sia stata una “beffa” per i modicani (da parte di nessuno, se non del fato), il terzo gol della Giarratanese che ha vinto su un Marina di Modica ben messo in campo e che non ha mollato un attimo, recuperando fino al 2-a-2 a pochi minuti dalla fine e dal 2-a-3.

Primo Tempo

Il primo gol è una doccia fredda per i padroni di casa ed una esplosione di gioia per la Giarratanese. A segnare il capitano, Emanuele Corallo – quasi 190cm di alteza per quasi 100kg di peso e quindi fisico più da giocatore di rugby che di calcio – che al , sfugge alla difesa e infila il portiere del MdM, Giovanni Parisi, raccogliendo un lancio in avanti del suo compagno, il numero 10, Salvatore “Totò” Messina. (0-a-1).

.

Il capitano della Giarratanese, Corallo, contrastato da Giovani Cieci e
Il capitano della Giarratanese, Corallo, contrastato da Giovani Cieci e Giorgio Colombo

.

Nei minuti successivi, ancora Giarratanese in avanti con un bella punizione che arriva tesa e bassa in area costringendo Parisi a distendersi per mandarla in calcio d’angolo.

Il pareggio è grazie ad un gol su rigore procurato e trasformato da Carmelo Giannone (1-a-1)

Al 26° l’azione dello 1-a-2 per un atterramento in area di Valerio Puma da parte di Giorgio Colombo che assegna un rigore alla squadra di Giarratana. A tirare è inviato il capitano Corallo, che non sbaglia (1-a-2).

Marina di Modica subisce il risultato e sembra non riuscire a trovare la quadra del cerchio in attacco. Super lavoro invece per la difesa dei modicani, con Giovanni Cieci chiamato a contrastare costantemente il capitano avversario Corallo, che fisicamente lo sovrastava di qualche “cubito”.

La partita va avanti con il Marina alla ricerca del varco verso la porta avversaria che, ovviamente, si chiudono a riccio.

.

Stefano Agosta
Stefano Agosta

.

Apprezzabile il gioco anche individuale di Eugenio Sammito (MdM), che cerca di dare una regia al gioco della squadra.

Circa al 32° una buona sforbiciata in area di Carmelo Giannone (MdM) che raccoglie un ottimo traversone di Stefano Agosta. Un tiro però poco teso che è raccolto facilmente dal portiere della Giarratanese, Adriano Fiderio.

Nel contrattacco, ottima azione corale della Giarratanese con il capitano “rugbista” che sfugge sulla sinistra e lancia la palla tagliando ottimamente l’area del Marina cercando Sebastiano Angelica che a sua volta fa sfilare ottimamente per Salvatore Messina che vanifica il tutto non agganciando il pallone.

A pochi minuti dalla fine, un’altra azione d’effetto di capitan Corallo che vede il portiere del Marina un po’ troppo in avanti (uno sbilanciamento frequente, a dire il vero), e cerca di infilzarlo con un pallonetto preciso. E’ l’agilità di Parisi che lo salva perchè una veloce retromarcia ed un salto felino, tengono il pallone lontano dalla rete.

Secondo Tempo

Già dai primi minuti, si vede che qualcosa in campo è cambiato. Non tanto per i cambi effettivi ma proprio per l’impostazione, con il Marina di Modica che torna ad essere pardone del campo e con mister Mormina che pare aver regolato il tachimetro del minimo a dei regimi più alti.

A 10 minuti (2t), gol annullato alla Giarratanese per fuorigioco.

.

La sforbiciata di
La sforbiciata di Giannone

.

Ad un quarto d’ora, una buona azione – delle molte che il Marina nel secondo tempo riuscirà a creare – con Samuel Moriggi che viene lanciato bene da Vincenzo Attardo ma che conclude con un tiro lento.

Ancora Moriggi, qualche minuto dopo, scatta bene in area seguendo un preciso lancio da centro campo ma il portiere della Giarratanese, Fiderio, esce d’imperio e senza tema toglie letteralmente il pallone dai piedi di Moriggi.

Nell’azione successiva, azione fotocopia con Stefano Agosta che rilancia Moriggi il quale, stavolta, non ha fretta di tirare in porta e prova a passare a Giannone ma non si ha la conclusione a rete.

Questo secondo tempo è tutto di marca Marina, che ha cambiato ritmo e sta martellando la Giarratanese la quale, ovviamente, fa di tutto per difendere il risultato.

Passano circa 4 minuti ed al 16° è il turno di Enzo Attardo che scatta sulla fascia in maniera molto veloce ma è contrastato da Valerio Puma che mette fuori in maniera molto pulita.

Il gol del pareggio è al 20° con Giannone che raccoglie un invito di Attardo che di testa riesce a mettere alle spalle di Fiderio riportando la partita al “pareggio” (2-a-2)

Da un calcio d’angolo successivo, altra buona azione per il Marina che serve ancora Valerio Puma che non riesce a coordinarsi per tirare in maniera consapevole e pericolosa.

Alla mezz’ora, altra bella azione corale del Marina con Moriggi che scende di forza verso la porta avversaria, passa a Joseph Donzella per la triangolazione riuscendosi a trovare in una ottima posizione di tiro che però fallisce volendo forse cercare un angolo-troppo-angolo nella porta avversaria.

Al 36° gol annullato per fuori gioco al Marina dopo una comunque bella azione che si era sviluppata tra Stefano Agosta, Samuel Moriggi e Joseph Donzella.

Quando tutto sembra che ormai vada per il pareggio, tutto sommato corretto con le due squadre protagoniste una per tempo, arriva lo strano gol a 42° con Totò Messina che raccoglie una palla vagante in area e “sconfigge” Parisi.

.

Il gol finale della Giarratanese
Il gol finale della Giarratanese

.

Alla fine, certamente amarezza per il Marina di Modica che poteva anche portare a casa un risultato migliore ma comunque meritato gioco per le squadre in campo.

Si sono contati 2 ammoniti per il Marina (Sammito e Moriggi) e 3 per la Giarratanese (Fiore, Corallo e Puma).

Un po’ incerto l’arbitraggio del giovanissimo signor Arfaoui Ghazi della sezione di Ragusa, al suo debutto in Seconda categoria e provieniente direttamente dai campionati minori.

Di certo le squadre non hanno aiutato e, anzi, hanno fatto di tutto per farlo confondere con un continuo vociare, un frequentissimo richiamo a falli o presupposti tali, da far confondere pure chi era sugli spalti. Probabilmente un’azione ad hoc avendo visto la giovane età dell’arbitro.

Il quale, ha in effetti dimostrato una qualche incertezza nella gestione dell’incontro, pur se a fronte alta ha richiamato giocatori e panchine ad una maggior correttezza.

La cosa più evidente è stata che si è trovato a fischiare spessissimo falli, falli laterali e fuorigioco con quel minimo di ritardo rispetto al richiamo da parte di panchina e giocatori, tanto che sembrava “fischiasse a comando“.

E’ evidente che non lo era, ma il tempo che il fischietto andava in bocca rispetto al richiamo, ha dato per tutto il tempo questa sensazione.

Ma visto che, al limite, lo faceva per tutt’e e due le squadre senza discriminazione, gli equilibri sono stati rispettati.

.

 ****

.

Melilli 0 – Sportispica 1

MELILLI – Una partita senza grandi acuti e che sarebbe potuta arrivare ad uno stanco pareggio sullo 0-a-0 se non fosse stato, nei primi minuti, quello che è definibile un “gol da cineteca” da parte di Giorgio Giuca che si invola verso la porta avversaria grazie ad un lancio della difesa dell’Ispica. Fin qui normale. Solo che davanti al portiere, Giuca si inventa una sorta di colpo di tacco che sorvola un sorpresissimo portiere avversario e segna il vantaggio (0-a-1).

Per il resto della partita, nulla da segnalare.

Per certo però lo Sportispica sta cercando proprio di avere più forza in avanti. il DS Gianluca Giannone è alla ricerca di un attaccante che possa fare da punta per le azioni della “MarcoMonaco”. Si parla di Pietro Calabrese, un giovane cresciuto nel vivavio ispicese ma che è adesso in forza al Rosolini. Se ne parlerà durante la finestra di calcio/mercato di Dicembre.

****

,

Seconda Categoria - Classifica 3 giornata
Seconda Categoria – Classifica 3 giornata
Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.