Il Tc Scicli campione regionale U12 Fle a squadre. E vola in Puglia.

bloc 1

SCICLI – Ampia vittoria della squadra femminile under12 del TC Scicli che nei campi di casa si laurea squadra campione regionale. Una vittoria netta, giocata solo sui due singoli e senza bisogno della eventuale ‘bella’ nel doppio.

Noemi La Cagnina con Giada Di Paola che, per il TC Scicli, hanno conquistato la promozione alla MacroArea Sud per le U12

A dare questa grande soddisfazione al presidente Daniele Occhipinti ed a tutto lo staff del TC Scicli due giovanissime atlete, Noemi La Cagnina e Giada Di Paola, quest’ultima ragusana che ha però scelto il Tc Scicli ed il maestro Roberto Tasca per la propria formazione sportiva in questa disciplina.

Game-Set-Match

Netto il percorso di gare delle due tenniste. Noemi, 12 anni, ha ‘liquidato‘ la faccenda con l’avversaria del Tc Messina in due set vinti 6-2/6-0, quasi un classico del tennis.

Troppo forte la ragazza sciclitana, che è sotto osservazione a livello nazionale, avvantaggiata anche da un fisico longilineo (173cm) che le ha permesso ottime battute da fondo campo ed una visione di gioco… panoramica condita da un palleggio regolare ed intelligente.

Noemi con il maestro Roberto Tasca in una pausa di gioco

Buono anche il punteggio della collega Giada, che è partita sotto di un set per 2-a-6 ma con un gioco tosto e non rinunciatario, si è ripresa alla grande portando a casa il secondo set per 6/4 e l’ultimo con un netto 6/0 e quindi rimandando a casa l’avversaria del Country Palermo.

La vittoria nei due singoli ha reso inutile il terzo set, il doppio.

MacroArea Sud a Bari

Con questa bella vittoria, il TC Scicli si aggiudica il titolo di campione regionale U12 femminile a squadre, ponendo il circolo sciclitano tra le società tennistiche di punta a livello regionale.

Queste final four di tennis U12 femminile, sono state infatti la tappa finale di un percorso di eliminazione tra i migliori circa 30 circoli di tennis della Sicilia in cui è presente una squadra under12 femminile.

La grinta della giovane campionessina del TC Messina

La vittoria di Noemi e Giada permette quindi al TC Scicli di andare a rappresentare l’Isola agli incontri della MacroArea Sud, una sorta di final macro regionali da cui verranno fuori le squadre che di dovranno contendere il titolo nazionale.

Scicli: campi crepati

Soddisfatta la dirigenza del circolo che è stata capace di avere l’assegnazione di queste final four regionali al proprio circolo.

Certo, la situazione infrastrutturale non è delle migliori. La cosa che più affligge il circolo è la condizione del fondo in cemento dei due campi da gioco, evidentemente crepati in più parti. Ed una crepa su campo da gioco significa una pallina che, se la colpisce, prende traiettorie da ‘palla pazza‘.

I campi crepati.

Una cosa inaccettabile ed improponibile non solo per gli allenamenti dei quasi 100 soci ed agonisti del circolo, ma per l’impossibilità di chiedere l‘assegnazione di tornei regionali o, chissà, anche oltre. Una cosa che, oltre al prestigio, convoglia in città anche turisti.

E’ da riconoscere all’attuale dirigenza del circolo di avere dato un volto nuovo a questo angusto spazio ricavato nell’angolo sperduto del semi-abbandonato stadio comunale ‘Scapellato’.

Con impegno e – ci dicono – tanto lavoro, hanno fatto crescere un prato a lato campo che accoglie, al riparo da sole sotto alberi e verde e con panchine messe a disposizione degli ospiti.

Ma per il resto servirebbe l’impegno dell’amministrazione Giannone che, pare, non voglia/possa spendere denaro. La promessa è per una recinzione più degna e, forse, il cambio dell‘illuminazione con fari a led ma solo se si farà un progetto cittadino complessivo in tal senso.

M’illumino di led

Convenzione in scadenza

All’inizio di agosto prossimo, scade la convenzione che ha assegnato al TC Scicli la gestione dei campetti da tennis.

L’amministrazione comunale pare stia studiando il ‘mega appalto‘ per la gestione degli impianti sportivi, in cui rientra anche questo, pur se praticamente la metà delle infrastrutture sportive è in condizioni non ottimali e qualcuna pure chiuso. E non si sa se l’affido sarà a titolo oneroso o gratuito.

Il Tc Sciclic, potrebbe avere nuovamente l’assegnazione di quest’area. Si parla di un contratto di affido di 7 anni, con le spese saranno a carico della gestione societaria.

Se il periodo fosse di 7 anni effettivamente, si sussurra che lo stesso TC Scicli si potrebbe sobbarcare l’onore economico di rifare, “alla meglio“, il fondo in cemento colorato dei campetti.

 

Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.