Grand Prix giovanile di atletica leggera a Ragusa. Nuovi record provinciali

Vincenzo Naccarino
Vincenzo Naccarino

RAGUSA – Nella 5^ prova di Grand Prix Giovanile di atletica leggera svoltasi a Ragusa il 20 maggio scorso record provinciale ibleo dei 60mt piani ctg Ragazzi da parte di Vincenzo Naccarino, classe 2004, della No al Doping che nella fase di qualificazione aveva già eguagliato il record provinciale dei 60m con il tempo di 8”00 detenuto da ben tre atleti  della provincia ragusana: Alessandro Puccia (classe 1980) della Uisp S. Croce ottenuto a Ragusa nell’aprile del 1992 e Valerio Mangano della Libertas Acate e Michele Maltese della Modipa Athletic Club (l’attuale campione nazionale di corsa campestre), che avevano fatto fermare il cronometro a 8″00 nelle gare del giugno 2014.

Vincenzo Naccarino nella finale della 60 mt ha superato il vecchio record stabilendo il nuovo in 7”80, in un tripudio di abbracci con la squadra e con la felicità dei loro genitori che seguivano dagli spalti, festeggiando questo storico risultato.

Un nuovo risultato prestigioso che arriva dopo meno di un mese dal record provinciale cat. Ragazzi della 4×100 stabilito a Mazzarino per le regionali di staffette da dagli atleti della No al Doping con la squadra composta da Alessio Guastella, Francesco Di Giorgi, Alberto Bonelli e Rocco Scivoletto.

Altri risultati

Nella stessa giornata, quinta vittoria consecutiva per un altro talento della No al Doping, Giovanni Sgarlata, che con questa prova consolida sempre di più la supremazia nella categoria Esordienti C. Alle spalle il compagno di squadra Davide Scollo.

Tra le ragazze, secondo posto nella categoria Esordienti C femminile per Elena Guastella, 6 anni, della No al Doping e sempre della No al Doping terza vittoria consecutiva per la piccola Carlotta Bonarrigo che vince la 50 mt in 8”90. Terzo posto nella cat. Ragazze per Miriam Patruno che, al suo esordio, ha chiuso la distanza dei 60 mt in 9”30.

851 Carola Leggio, 833 Sofia Trovato, 882 Virgadaula Cristiana. Arriva prima Sofia Trovato.
851 Carola Leggio (2^), 833 Sofia Trovato (1^), 882 Virgadaula Cristiana (3^)

Bella finale anche per le Cadette dove si sono date battaglia 11 atlete in tre batterie di qualificazione. Alla finale sono andate le tre vincenti delle batterie e il miglior secondo tempo ovvero Carola Leggio (vincente prima batteria), Sofia Trovato (vincente seconda batteria) e Fara Benzayed (vincente terza batteria) e Cristiana Virgadaula, miglior secondo tempo. In finale, per un soffio vince Sofia Trovato della No Al Doping che arriva prima davanti la compagna di squadra Carola Leggio con il tempo di 11”40. Terza classificata Virgadaula della Libertas Acate e quarta Benzayed della Uisp Santa Croce.

Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.