GINNASTICA – Campus federale di ginnastica a Ragusa.

bloc 1
Lo staff ed il gruppo degli istruttori che hanno partecipato al Gym Camp di Ragusa.
Lo staff ed il gruppo degli istruttori che hanno partecipato al Gym Camp di Ragusa.

RAGUSA – Una settimana di alta formazione per giovani atlete e per istruttori alla scuola dello Sport.

Organizzata direttamente dalla Federazione e curata da Gina Berescu, si è trattato di una settimana di full immersion nella ginnastica di alto livello per una trentina di selezionate giovani atlete – età media intorno agli 8/9 anni – che hanno avuto a disposizione quasi a tu-per-tu un istrtuttore per affrontare e migliorare la propria preparazione.

Sono bambine su cui noi del comitato regionale siciliano puntiamo molto – ha detto una stanca ma felice Gina Berescu, responsabile della Federazione e di questo camp – per avere le campionesse del futuro. Ma è stato un incontro anche per i tecnici perchè vogliamo fare anche un percorso di crescita nei loro confronti”.

Accanto a giovani della provincia di Messina, di Porto Empedocle, 4 giovani promettenti della palestra Kudos di Modica la cui istruttrice, Maria Stella Vittorio, era presente al campus assieme ad altri istruttori della zona iblea.

.

1-DSC_0041
Le giovani allieve, nel giardino esterno della Scuola dello Sport, impegnate a giocare ma sempre con esercizi di ginnastica, tanto per non perdere l’abitudine.

.

Nella settimana che ha ospitato le giovani allieve ed istruttori di fuori provincia alla Scuola dello Sport, si sono alternati mattine e pomeriggi di ritmo pieno di allenamento in palestre, a momenti di formazione d’aula per gli istrittruttori a momenti ludici, pur sempre nell’ottica della formazione fisica, come i pomeriggi in piscina.

Adesso per il periodo di agosto l’attività della FGI si ferma ma riprenderà subito a Settembre con i primi campionati e selezioni regionali e nazionali.

.

1-DSC_0048
Gina Berescu con un bel “thumb up” di soddisfazione dopo la fine del camp di Ragusa.
1-DSC_0061
La Berescu, per far ricordare i propri trascorsi da ottima ginnasta in Romania, si è fatta mezza pedana, giocolando a due mani.
Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.