Enzo Tidona corre la NoveColli Running in 30 ore: valore di sport e volontà

bloc 1
Enzo Tidona in una foto d'archivio
Enzo Tidona in una foto d’archivio

CESENATICO – Con appena 30 ore Enzo Tidona di Vittoria tesserato Asd no al Doping  di Ragusa, ha tagliato il traguardo nella ultra-maratona più dura in Italia, la Nove Colli Running di Cesenatico della stratosferica distanza di 202 km,400 mt.

Una impresa davvero epica per Enzo che con questa azione ai limiti dell’eroico, come la vogliono definire giustamente gli amici, ha messo una pietra miliare per la provincia iblea nell’ultra-maratona, perchè primo ibleo a tagliare un traguardo simile.

Secondo regolamento, erano proprio le 30 ore il limite massimo da considerare per arrivare alla fine dei 202,400 km, una sfida che nella edizione dello scorso anno sono riusciti a compiere solo in una ottantina di atleti, essendo gli altri fermatisi ai vari traguardi volanti. Una gara massacrante che lo scorso anno fu vinta da Marco Barbieri con 18h 41′ 36″. Ancora da verificare la classifica per quest’anno.

Allenamento da iron man

Enzo Tidona si è allenato al massimo per questa manifestazione, con sedute di allenamenti di 70 km, defaticamento  effettuato in bici  per poi riprendere la corsa a piedi, un vero impegno di atleta che coronando questo risultato, ‘rende orgogliosa tutta la Asd no al Doping aggiudicandosi questo primato che difficilmente verrà eguagliato‘, dicono giustamente orgogliosi dalla società ragusana.

Adesso amici parenti e simpatizzanti lo attendono nella sua città con orgoglio e soddisfazione, ringraziandolo per aver portato alto il valore dello sport e della volontà e di aver dato lustro alla   Città.

Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.