Doping alla Hybla Marathon

Il Tribunale Antidoping Nazionale (TNA) sospende due podisti

.

Doping
Doping

.

ROMA – Tra i 700 podisti della recente Hybla Marathon, ci sono stati almeno due dopati. Lo ha stabilito la prima la Prima Sezione del TNA (Tribunale Nazionale Antidoping) che ha recentemente accolto tre istanze di sospensione (vedi) di cui due riguardano due partecipanti appunto alla Hybla Marathon dello scorso gennaio.

Si tratta di Andrea Ragusa e Sebastiano Zappulla, ambedue atleti tesserati Fidal. Ragusa, in particolare, era stato pure il vincitore della Hybla Marathon correndo con i colori della Podistica Capo D’Orlando, con il tempo di 2h44’51”, con un distacco di 5’40” dal secondo classificato, Angelo Zito.

Sebastiano Zappulla, classe 1971, che non si è classificato ai primi posti nella Hybla Marathon, era tesserato con la Trinacria Sport proveniendo dalla Atletica Palazzolo.

Tutti i controlli sono stati disposti dal Servizio Vigilanza e controllo sul Doping del Ministero della Salute.

Ti è piaciuto questo articolo?

One Response to "Doping alla Hybla Marathon"

  1. Pingback: Barbera vince la 125km della gran fondo di Scicli -

Leave a Reply

Your email address will not be published.