Daspo per gli Ultras del Modica?

bloc 1

Riportiamo un comunicato del gruppo Ultras Modica 1932

“Scriviamo questo comunicato dopo che avevamo deciso di seguire anche se a porte chiuse la partita di oggi a Comiso ma venerdi ad alcuni componenti del gruppo organizzato è stata notificata la denuncia per invasione di campo durante la “famosa” ormai partita contro il Frigintini, a questa seguirà come sempre il provvedimento daspo e da questo evince la nostra assenza oggi fuori dal comunale di Comiso.
Sapevamo già da subito, che sarebbero stati solo i tifosi a pagare caro tutto il parapiglia successo nel post partita, dovuto alla pagliacciata di uno spavaldo ragazzetto ventenne che per la prima volta si ritrovava davanti a oltre 1000 tifosi e prendendo esempio dai famosi calciatori che può ammirare in televisione ha rovinato un’intera partita che si porterà dietro i suoi strascichi tra carte bollate e tribunali. Un grazie anche a tutti gli sportivi Modicani amici e non, che hanno messo in risalto lo scavalcamento della recinzione invece dell’aggressione, condividendo a raffica le notizie malamente presentate e puntando il dito verso il gruppo organizzato….d’altronde è sempre colpa dei tifosi quando si parla di calcio ma se non ci fossero loro a chi importerebbe di questo sport?!?
Quindi prendendo atto di ciò, eravamo ridotti già all’osso mesi fa quando ci ritrovammo a far rinascere il calcio a Modica dalla prima categoria…in pochissimi hanno tirato avanti oltre la categoria e abbiamo dato dimostrazione che la fede non retrocede…ora la risalita sarà ancora più dura ma da chi sarà costretto a restare fuori prenderemo la voglia di lottare e cantare sempre più forte… DIFFIDATI TORNERANNO, ANCORA UN’ALTRA VOLTA !

Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.