DANZA – Olimpo Latino in cima al “Premio Danza Csen 2014”

bloc 1
Gianni Falla, direttore artistico e coreografo della Olimpo Latino, solleva in aria la coppa e tiene in mano il premio da 350€ vinto.
Gianni Falla, direttore artistico e coreografo della Olimpo Latino, solleva in aria la coppa e tiene in mano il premio da 350€ vinto.

RAGUSA – Con una cerimonia a cui ha partecipato la stragrande maggioranza delle scuole di danza che hanno preso parte alla manifestazione “Premio Danza Csen 2014”, alla scuola dello Sport di Ragusa si sono consegnati i trofei e i premi per i primi 3 posti (con un ex aequo) tra le 15 scuole che hanno animato questa prima edizione del premio.

Inventata – è proprio il caso di dirlo – dal presidente dello Csen provinciale Sergio Cassisi, l’edizione 2014 di questo “esperimento” di competizione vera e diretta tra le scuole di danza è probabilmente il primo in tutta Italia. “Che sappia io – ha detto Sergio Cassisinon ci sono altre competizioni simili tra scuole“.

Nata durante lo scorso inverno, l’idea era di dare prosieguo a quelli che una volta erano i “saggi di fine corso” ed oggi sono invece veri e propri spettacoli che pretendono migliaia di ore di preparazione, studio, prove, organizzazione e, non ultimo, impegno economico.

Volevamo fare in modo che per le scuole associate allo Csen il tutto non finisse con lo show della propria scuola ma ci fosse un modo, buono e corretto, di dare soddisfazione a insegnati, allievi e famiglie, soprattutto famiglie, che danno il massimo per l’organizzazione di questi spettacoli“.

.

Luisa Sinaccio (in nero) premiata come secondo miglior spettacolo
Luisa Sinaccio (in nero) premiata come secondo miglior spettacolo

.

A “giudicare” le scuole, 10 giurati scelti tra esperti in diverse discipline proveninti dal mondo del giornalismo (il direttore di Sport Ibleo è stato invitato), musicale, teatrale, con una esplicita esclusione di maestri ed esperti di ballo.

“E’ stata una scelta specifica – conferma Cassisi venuta fuori anche dalle indicazioni date dalle scuole con cui si è fatta una serie di riunioni durante i mesi scorsi per mettere a fuoco il regolamento e verificare le migliori procedure per questa competizione”.

I parametri da valutare con una votazione minimo 6 e massimo 10, sono stati l’originalità, il tema e l’idea, la scenografia, i costumi, il make up, le luci, la scelta musicale, la grafica dei manifesti e depliant, la sincronizzazione dei movimenti. Tutti parametri che hanno escluso la tecnica di ballo che avrebbe richiesto molto più qualificati giudici ed una certamente diversa organizzazione.

Gli spettacoli sono stati seguiti da un terzetto di giurati per volta che hanno ciascuno votato a fine serata, chiudendo tali voti in singole buste, sigillate e consegnate. Le buste sono state poi aperte proprio in occasione dello spoglio e della conta totale delle votazioni.

.

Davide Massaro (Teatro Danza) e Rita
Davide Massaro (maglietta bianca – Teatro Danza) e Rita Gurrieri (maglietta nera – Mila Plavsic) premiato per il terzo posto a ex aequo.

.

TUTTI VINCENTI

A Ragusa, dopo un mese e mezzo di spettacoli, alla presenza delle scuole partecipanti con tanti tra allievi, istruttori, famiglie, al termine del riassunto di quanto successo, l’alzata di sipario con la disvelazione dei vincitori.

A salire sul podio più alto, la scuola Olimpo Latino di Scicli che ha in Gianni Falla il proprio motore creativo, da anni sulla breccia della danza iblea. A seguire, distanziata per pochi voti, la Akademy di Luisa Sinacciolo, altra esperiente ballerina e coreografa. Un parimerito per il terzo posto con le ottime scuole di Mila Plavsic di Rita Gurrieri e Teatro Danza di Davide Massaro.

Sottolineato più volte come questo premio non andava a valutare la tecnica e la capacità specifica del ballo, quanto piuttosto l’intero svolgimento dello spettacolo – ormai non più “saggio di fine anno” ma vero e proprio spettacolo appunto – organizzato con piglio da “impresario” dai vari direttori artistici e direttori delle scuole. Una valutazione difficile, a detta di tutti i “giurati” proprio per la incredibile capacità creativa e di mise-en-place di spettacoli del tutto adatti a teatri e manifestazioni pure a pagamento.

.

Il pubblico presente.
Il pubblico presente.

.

E’ in animo una nuova edizione del premio, il 2° Premio Danza Csen”, una idea che, liberata da una competizione eccessiva e distruttiva, può essere invece un elemento di unione tra le scuole di tutta la provincia, che si ritrovano “sotto lo stesso tetto” potendo confrontarsi e migliorarsi, almeno su certi parametri.

Ecco perchè sarebbe opportuno, accanto ai miglioramenti necessari dati dalla prima esperienza, si volesse evitare certe idee in emersione  come una sorta di premio per categoria, es. miglior scenografia, migliori musiche, ecc ecc. Un modo spiccio ed italiano per non scontentare nessuno e avere un “primo posto” per tutti: un moto molto italico di evitare invece una sana competizione.

Un modo, a nostro parere, che certamente snaturerebbe il senso di aiutare scuole, insegnanti, direttori artistici, famiglie, assistenti ad essere spronate a dare il massimo per avere il massimo in tutto._

.

Alcuni dei giurati. Al centro il presidente dello Csen, Sergio Cassisi, che non ha preso parte alle operazioni di voto.
Alcuni dei giurati. Al centro il presidente dello Csen, Sergio Cassisi, che non ha preso parte alle operazioni di voto.

.

Le votazioni per parametro e complessive della prime 4 scuole classificate

La votazione delle prime 4 scuole classificate.
 Nr Scuola Il Tema  La Scenografia  I Costumi  Il Make Up Le Luci La Scelta Musicale La Grafica  La Sincronia TOTALE
1 Olimpo Latino 30,00 28,00 27,50 26,50 27,00 28,00 29,00 29,00 225,00
 2 Akademy 25,00 25,00 27,00  27,00  28,50  27,50  25,00  28,00 213,00
 3 Mila Plavsic  26,00  25,00  27,50  26,00  25,50  28,00  23,00  27,00 208,00
 3 Teatro Danza  24,00  26,00  26,00  24,00  27,00  26,50 23,00  29,50 208,00

.

Le scuole partecipanti sono state (in ordine casuale)

  1. Olimpo Latino di Gianni Falla
  2. Akademy di Luisa Sinacciolo
  3. Mila Plavsic di Rita Gurrieri
  4. Teatro Danza di Davide Massaro
  5. Maria Taglioni di Cetty Schembari
  6. Swing Dance di Raffaele Furnaro
  7. Live Dancing di Floriana Blanco
  8. Artemìa di Anna Guastella
  9. Airone Fitness di Cristina Cecere
  10. Dancing Free Stars di Emanuele Spadaro
  11. La scuola di Mila di Ivana Carnemolla
  12. Dance with me di Gianni e Desy Occhipinti
  13. Roxana Dance di Gianni Dicaro
  14. Mooving Dance Studio di Teresa Autore
  15. Op3ra Studio Danza di Simona Basile.

.

Il panel dei giurati, era composto da:

  • Gabriella Aprile,
  • Federica Bisegna,
  • Vittorio Bonaccorso,
  • Barbara Giummarra,
  • Adriano Gurrieri,
  • Maurizio La Micela,
  • Carmelo Magro,
  • Elvira Mazzara,
  • Carmelo Riccotti La Rocca,
  • Viviana Sammito
Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.