DANZA – L’Olimpo Latino di Scicli ed il suo “mosaico d’arte”.

bloc 1

L’opera in piazza. La grande opera che va da quella popolare alla più classica. La propone l’Olimpo Latino sabato prossimo, in piazza Italia a Scicli.

Gianni Falla

SCICLI – Una volta erano “saggi” di fine anno, per lo più ad uso e consumo dei genitori che per tutto l’anno avevano accompaganto le figlie ed i figli “a danza” e pagato le rette.

Da qualche anno, invece, questi spettacoli di fine anno delle scuole di dana sono un vero e proprio happening d’arte in cui non solo è la tecnica ad essere messa in evidenza. Ma anche – e con molto impegno – la coreografia, la scenica, la recitazione. Un vero e proprio spettacolo che spesso riesce a raggiungere vette alte di professionismo – o semi professionismo – con la “crew”, lo staff delle scuole che diventa artista per una sera. Dopo mesi di avere sudato nel chiuso delle palestre e delle scuole per preparare lo spettacolo.

Tra i più attesi, certamente quello della scuola Olimpo Latino che ha in Gianni Falla il motore fondamentale, il leader capace di portare avanti – ormai da 13 anni – questa offerta artistica alla città di Scicli.

La location – come ormai si deve dire – è sempre piaza Italia con un palco che ospiterà un collage di opere classiche del repertorio nazionale e internazionale della danza. Un percorso virtuale, fatto di balli, musiche, luci che passerò dalle opere  teatrali, alle opere cinematografiche per chiudere con l’opera popolare.

Un mosaico di generi che ha richiesto una impegantiva opera di costruzione logica del percorso a cui è stato affiancato un importante livello di prove ed impegno dei ragazzi di Gianni.

Tra le opere teatrali che più hanno richiesto la concentrazione giusta per dare prova di alti livelli di performance davanti al pubblico, “Carmen” di Bizet, il “Robin Hood” cinematografico oppure con la popolare opera del divertentissimo e ruspante Rugantino.

Dove però l’Olimpo Latino vuole scommettere è in un’anteprima “di alto livello ed unica nel genere” come vuole precisare Gianni Falla, con i “Les Miserables” con musiche tratte dall attualissimo musical del romanzo di Victor Hugo.

La regia di tutta l’operazione è di Gianni Falla con le coreografie di Fausto Monteforte e Giuliana Gurrieri a cui lo staff ha dato il titolo di <Opera: un mosaico d’arte> e sarà presentato il prossimo sabato, 6 Luglio, a partite dalle ore 21 sul palco di piazza Italia-

E’ un concentrato di emozioni storia musica e danza – conclude Gianni Falla la storia in musica con canzoni di ogni tempo ed i colori di tante vite“._

Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.