CICLISMO – Il Team Bike Ragusa impegnato a Serradifalco. Anche con gli U12.

bloc 1

Nuovo impegno per i biker del Team Bike Ragusa. E debutto in agonistica di due mini-mini di meno di 12 anni. Perchè a sudare e soffrire, si deve cominciare fin da piccoli.

 

RAGUSA – Il Team Bike Ragusa torna a cimentarsi nelle prove d’inverno di Coppa Sicilia. Domenica 7 aprile, sul tracciato misto, abbastanza competitivo, di ,Serradifalco in provincia di Caltanissetta, il gruppo del progetto “Saranno campioni” sarà impegnato nel quarto appuntamento previsto dal calendario della Federazione ciclistica siciliana.

Assieme a loro, per la prima volta in una gara ufficiale, anche due atleti della categoria Giovanissimi, ciclisti under12, Davide Distefano e Francesco Lo Presti che saranno chiamati a misurare le proprie forze al cospetto di una concorrenza che si annuncia parecchio agguerrita.

Occhi puntati ancora una volta su Ludovica Gurrieri, categoria Allieve, che tenterà di bissare le già splendide prestazioni ottenute finora e che l’hanno sempre consentito di tagliare il traguardo per prima.

Quella di Serradifalco – chiarisce il presidente del Team Bike Rg, Franco Massari – è la quarta prova di questo circuito che, come società, stiamo disputando per permettere alla nostra squadra di crescere sfruttando al massimo tracciati che possono rivelarsi ricchi di insidie come quelli che abbiamo già affrontato all’inizio della stagione agonistica. Il percorso di Serradifalco è un misto molto tecnico in cui bisognerà mettere a dura prova la resistenza di ciascuno dei nostri ragazzi.

Anche il direttore sportivo Massimo Canzonieri, che si è occupato in modo specifico della preparazione atletica, segue con la massima cura questa fase della stagione. “La quarta prova ufficiale – chiarisce il diesse – significa che siamo entrati nel vivo della fase atletica ed è quindi interessante valutare in che modo la nostra preparazione reggerà alle sollecitazioni provenienti dalle prove agonistiche. Finora ho potuto raccogliere riscontri molto interessanti che ci danno l’opportunità di andare avanti con la dovuta serenità”._

Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.