CICLISMO – Giovani per il Team Bike Rg.

bloc 1

Prende forma la squadra dei giovani che, a partire dalla prossima stagione, correrà sui circuiti siciliani per dare ulteriore lustro al già prestigioso palmares del Team Bike Ragusa Frw.

da sinistra, Antonio Capuano, Adriano Grasso, Marcello Crescione, Lorenzo Grasso, Franco Massari, Nicolò Lissandrello, Tommaso Capodicasa
da sinistra, Antonio Capuano, Adriano Grasso, Marcello Crescione, Lorenzo Grasso, Franco Massari, Nicolò Lissandrello, Tommaso Capodicasa

RAGUSA – Grazie agli allenamenti condotti nel contesto del progetto “Saranno campioni”, il presidente Franco Massari, assieme al direttore sportivo Massimo Canzonieri e al tecnico Roberto Distefano, ha avuto la possibilità di predisporre un primo gruppo di giovani, a cui potranno aggiungersi altri elementi in corso d’opera, da cui si spera di potere trarre indicazioni positive in occasione degli impegni agonistici della nuova stagione.

La squadra è formata da: Davide Distefano, esordiente di primo anno; Nicolò Lissandrello, Marcello Crescione, Lorenzo Farnisi e Tommaso Capodicasa, tutti allievi di primo anno. Da registrare anche la new entry rappresentata da Gabriele D’Agata, allievo di secondo anno.

Del team, inoltre, farà parte Ludovica Gurrieri, allieva di secondo anno, che già nei mesi scorsi ha fatto parlare parecchio di sé grazie agli importanti risultati conseguiti.

“Il nostro – sostiene il presidente Massari – è un gruppo ben assortito che non è detto non possa essere ampliato da altri nuovi innesti che potrebbero essere rappresentati anche dai giovani talenti che, al momento, si stanno allenando sotto la nostra guida per raggiungere un grado di preparazione accettabile. Sono numerosi i ragazzi che stanno seguendo le nostre direttive e che, da un momento all’altro, potrebbero dimostrare tutto il proprio valore, con la consapevolezza di chi sa di avere le carte in regola per ben figurare. Tutti i giovani che abbiamo selezionato nel corso di questa fase che anticipa l’avvio della nuova stagione, sono assolutamente in gamba e soprattutto motivati a fare bene. Spetta al nostro staff tecnico fornire loro le indicazioni adeguate per raggiungere l’obiettivo”.

Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.