CICLISMO OFF – Attenti alla prostata. Ed ai problemi sessuali.

bloc 1

Andare troppo in bici, può provocare negativi effetti collaterali. Che poi si notano sotto le lenzuola.

 ROMA – In quanti si dedicano al ciclismo, al più moderno mtb (mountain bike). Ecco, per loro da Napoli arriva una notizia che può far impensierire: utilizzare la bicicletta, soprattutto in maniera continuativa, puo’ dar luogo nell’uomo a problemi sessuali.

A “far paura” e’ Vincenzo Mirone, segretario generale della Societa’ italiana di urologia (Siu) che in questi giorni tiene a Roma a margine della presentazione dei Dipartimenti di salute sessuale, che presto saranno attivi in alcuni ospedali italiani (il primo a Napoli, Mirone è di Napoli – ndr).

Proprio in questo momento, quando la bici torna ad essere di moda anche per la crisi e ci sono tanti progetti per l’incentivazione all’uso delle due ruote, Mirone chiarisce: “Sul sellino della bici si rischiano microtraumi che possono provocare infiammazione della prostata e problemi circolatori al pene, anche col rischio di impotenza. Questo non accade sempre, ma e’ un fattore di rischio di disturbi sessuali“.

E sottolinea la incapacitàd ell’uomo di capire che le cose si fanno serie. “Le donne – continua Mirone quando hanno un problema intimo si recano dallo specialista entro due settimane, mentre gli uomini impiegano due anni, ignorando spesso il disturbo col pericolo che peggiori”.

Proprio per questo, l’idea alla base dei nuovi dipartimenti per facilitare l’assistenza alle coppie unendo ginecologo e urologo in uno stesso servizio. “Magari saranno le mogli a portare i mariti in visita, ma l’importante e’ che arrivino da noi”.

Peraltro, anche le donne pare risentano di problemi nel caso di un uso prolungato della bici.

A forza di stare sedute sul sellino i vasi sanguigni e i nervi della zona pelvica vengono compressi e perdono sensibilità, con conseguenti problemi per l’orgasmo. Lo studio è stato ripreso dal Daily Mail ed è stato condotto su 48 donne che avessero la prerogativa di percorrere in bicicletta almeno 15 chilometri alla settimana. Le signore interpellate hanno confermato che tra le lenzuola il loro rapporto risentiva di un calo nel piacere. I ricercatori di Yale, oltre a interviste personali, si sono anche basati sui dati forniti da apparecchiature d’avanguardia. (leggi l’articolo completo su Libero)

[fonte: adnkronos salute]

Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.