CALCIO/ecc – Festa in chiaro/scuro per il Modica

bloc 1

 Se il risultato fosse stato favorevole, la festa della “rinascita” del Modica Calcio sarebbe stata quasi perfetta. Il risultato complessivo, però nel complesso, non può che lasciare soddisfatta la  neo/società.

Modica Calcio 0 – Brolo Messina 1

.

Il Modica Calcio targato Bellia/Failla
Il Modica Calcio targato Bellia/Failla (clik per ingrandire)

.

MODICA – Il “Caitina” (futuro “Pietro Scollo”) non ha aiutato il Modica Calcio della rinascita. Ma i modicani invece si, hanno risposto all’appello ed almeno 300 persone si sono accalcate sulle gradinate per assistere al rientro in campo del Modica-dei-Modicani. E già questo è un successo.

In campo, la partita contro il Brolo a dire il vero è stata per il primo tempo noiosa, per il secondo tempo più briosa ma nel complesso opaca. Il Modica ha perso ma se il Brolo – secondo in classifica – è questo, ci deve essere qualcosa di miracoloso nel campionato siculo.

Con gli ultimi innesti, il Modica si è presentato in campo facendo perno ed affidamento sul capitano/allenatore Filicetti che non si è potuto probabilmente concentrare sul proprio ruolo di “nr 10” dovendo gestire anche lo schieramento in campo. E per i primi 45′ la noia ha fatto da padrona. Gli stessi “ultras” del Modica, presenti in forza, hanno “zanzarato” dei cori con poca convizione.

Al 12° un atterramento in area del Modica fa chiamare il rigore al Brolo ma l’arbitro passa oltre.

Al 16° capitan Filicetti, spara da oltre area verso la porta avversaria, senza però pericolo per il portiere: forse più un gesto simbolico per dire ai suoi che la porta da tenere in considerazione era quella, invece di far melina a centro campo.

Al 26° di testa ci prova Pianese ma va liscio pure lui.

.

Pianese va liscio di testa (clicca per ingrandire)
Pianese va liscio di testa (clicca per ingrandire)

.

SECONDO TEMPO – Il secondo tempo è stato, oggettivamente, più frizzante. Forse l’arietta fresca che si era andata a sostituire al tepore di prima, ha messo in moto i giocatori. E’ difatti il Modica arriva vicino ad una possibile trasformazione con un liscio a porta sguarnita di Truglio che sbaglia conclusione. Unica occasione importante per il Modica, che si è trovata una difesa – quella del Brolo – certamente meglio guarnita che l’attacco.

Per la serie “gol sbagliato gol segnato“, al 31° il Brolo si..sbroglia in area e Biondo riesce a passare il portiere rossoblu Limone.

Il tempo ormai non permette miracolosi recuperi, la partita diventa nervosetta – anche se mai oltre le righe – ed il risultato si chiude con lo 0-a-1 per il Brolo.

.

E’ probabile che se il Modica avesse messo in campo la capacità di assalto alla porta avversaria del secondo tempo, qualcosa di meglio si sarebbe visto. E, di certo, se il Brolo – secondo il campionato – è a questo livello, per lo stesso Modica avere più chance di successo non deve essere molto complicato. Tanto è vero che i soliti “sapienti” del calcio, già a fine partita sentenziavano che “…se mettiamo dentro due punte, siamo a posto“.

.

I modicani hanno risposto all'appello. E qualcuno ha anche cominciato a riempire il salvadanaio della società.
I modicani hanno risposto all’appello. E qualcuno ha anche cominciato a riempire il salvadanaio della società.

:

Per il resto, per Pietro Bellia e Sebastiano Failla forse più importante del risultato era la presenza di pubblico per far sentire la vicinanza di un ambiente. E ci sono riusciti.

Se è vero che la banda musicale avrebbe dovuto suonare arie più “emotive” – chessò, la Cavalcata delle Walkirie di Wagner piuttosto che “zump zump” usuali – è anche vero che i modicani sono arrivati in massa allo stadio; in massa hanno seguito i due tempi; in massa hanno fatto capire che l’avvio del Modica della rinascita ci può essere.

Domenica prossima, partita – ancora in casa – contro l’Igea Virtus. Anche per questa gara ed in relazione al vicino Natale, la partita potrebbe essere ad ingresso gratuito.

Poi, si passerà a 3€ a biglietto: e li si vedrà quanto Modica ed i modicani tengano ad una società ed una squadra._

.

Pietro Bellia (presidente-presidente) ed Elio Scollo (presidente-onorario). Lo stadio comunale "Caitina" sarà intitolato a "zio Pietro", il papà di Elio ma dovranno passare, ex lege, una decina d'anni.
Pietro Bellia (presidente-presidente) ed Elio Scollo (presidente-onorario). Lo stadio comunale “Caitina” sarà intitolato a “zio Pietro”, il papà di Elio ma dovranno passare, ex lege, una decina d’anni.

.

Il volto nuovo del Modica Calcio: si comincia molto bene. (clicca per ingrandire)
Il volto nuovo del Modica Calcio: si ri-comincia molto bene. (clicca per ingrandire)

 

Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.