CALCIO/3 Ctg – Lo Scicli e il “sostenitore” misterioso.

bloc 1

Scicli2013 vittorioso e capolista. Ma con campo squalificato per atti di minaccia. La Terza torna in campo tra sabato e domenica per la 6 giornata.

Scicli2013 3 – SportIspica 0

.

1-MLM_0102

.

SCICLI – Grande vittoria del “nuovo” Scicli, targato Scicli2013 a ricordo dello Scicli1963, penosamente scomparso proprio all’inzio di questa stagione calcistica per difficoltà societarie.

Lo scontro al vertice con la SportIspica per il recupero della 2° giornata, è stata una partita con la squadra di casa nettamente superiore alla capolista, apparsa questa molto confusa e comunque praticamente soggetta per tutti i 90′ ad un attacco continuo dei cremisi.

Una partita con poche storie che ha messo in luce uno Scicli particolarmente in “grazia”, con schemi che sono sembrati funzionare, con buone performance dei “singoli” con una poco brillante giornata per il capitano, Claudio Vindigni apparso disattento e meno mobile rispetto al suo normale.

Nell’Ispica, nessuna nota di luce, se non per il portiere che accanto a qualche incertezza ha poi dato il proprio contributo di parate per evitare un eccesso di reti.

1-MLM_0109
Il “ColaGol”

Partita finita per 3-a-0 con il primo gol messo in “forno” dal Alberto Manenti che al 17° che raccoglie un assist e batte a rete.

Al 35° è invece Manuel Colaceci a segnare il 2-a-0 che tira dritto spiazzando il portiere che si distende ma non riesce a fermare la palla.

Nella ripresa, ancora gol di Colaceci che al limite dell’area avversaria, scarta un difensore ed a volo tira segnando il 3-a-0.

Con questa vittoria, lo Scicli2013 passa in vantaggio ed al primo posto, sorpassando lo SportIspica che, tra l’altro, deve ancora osservare il proprio turno di riposo.

.

1-MLM_0112

.

Accanto alla gioia per la vittoria, però, anche la squalifica del campo di Scicli per una giornata a causa degli atti di violenza che sono stati rilevati durante la scorsa giornata nella partita con il Pedaggi.

Secondo quanto si è saputo, ci sono stati dei tafferugli partiti dal settore del pubblico che ha coinvolto un sostenitore dello Scicli, ufficialmente non identificato.

La stessa motivazione del giudice sportivo che dice:

Un sostenitore della Società Scicli 2013, non identificato, alla fine del 1° tempo della gara Pedagaggi/Scicli 2013 del 5/01/14, dopo aver forzato un cancello che divideva la tribuna dallo spazio antistante gli spogliatoi, entrava nello spogliatoio del Direttore di Gara, lo insultava e minacciava dandogli appuntamento a fine partita.

 Non contento, si scagliava con pugni e calci nei confronti dei Dirigenti della Società Ospitante (Pedagaggi), che si prodigavano a farlo calmare ed allontanare dal posto.

 Accompagnato a stento in tribuna, nonostante l’arrivo dei Carabinieri, provocava rissa con i sostenitori locali“.

Un atteggiamento ovviamente da censurare senza se e senza ma.

Ma, come si fa ad indentificare un “sostenitore” di una squadra senza indentificare chi è? E quindi, vista questa assoluta incertezza, come si fa a squalificare un campo, tra l’altro non quello in cui si giocava?

Probabilmente, se è vero quanto accaduto, il sostenitore deve essere stato ben riconosciuto, altrimenti non si sarebbe saputo essere dello Scicli ma non si è avuto il coraggio di identificarlo. E si è voluta dare una squalifica “da punizione ed esempio“. Le solite cose strane del calcio burocratico.

Infatti, proprio per questo “sconosciuto”, il campo dello Scicli prende una squalifica immediata per una giornata effettiva di gara, tanto che la prossima gara sarà giocata Sabato al Caitina di Modica, contro Primavera Acatese alle 15:00.

Altri provvedimenti disciplinari sono stati:

Calciatori espulsi dal campo

Squalifica per tre gare effettive: BENNICI STEFANO (Vittoria Calcetto),  Per comportamento offensivo e minaccioso nei confronti dell’Arbitro.

Squalifica per due gare effettive: SBAUDO SALVATORE (Villasmundo), GALIOTO MICHELE (Pedagaggi), DI RAIMONDO GIOVANNI (Scicli 2013)

Squalifica per una gara effettiva: SCATA’ LUIGI (Real Portopalo), SOLARINO MATTEO (Azzurra Modica)

 Calciatori che hanno raggiunto la 3^ ammonizione:

  •  AULINO GIOVANNI (Vittoria Calcetto)
  • GALIOTO MICHELE (Pedagaggi) PLUCHINO FABIO (Azzurra Modica)
  • VANASIA CARMELO (New Scicli)
  • RUSSO GIANLUCA LAURETTA FILIPPO DI PASQUALE ALEX (Junior Vittoria)
  • PUCCIA ALESSIO (Primavera Acatese)

.

Photo

Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.