CALCIO/2CTG – Debutto con derby per la 2ctg a Scicli. Vince il Per Scicli.

bloc 1
Il gol su rigore di Papaleo
Il gol su rigore di Papaleo

.

Per Scicli 2 – Scicli 2013 1

SCICLI – Il debutto di campionato della Seconda categoria ha subito portato un attesissimo derby tra le mura – semi diroccate – del “Ciccio Scapellato” a Scicli con il Per Scicli del presidente Ignazio Salemi e lo Scicli 2013 di Rossella Fede.

Il risultato finale è stato di 2-a-1 , dato da un rigore ed una autorete. Un risultato che, senza nulla togliere alle due squadre, sarebbe stato più corretto su un bel pareggio. Un 1-a-1 per dimostrare che tutt’e due hanno giocato impegnandosi ma nessuno aveva dimostrato una netta prevalenza.

In ambue le formazioni, diverse assenze che non hanno permesso il massimo del “potere di fuoco” possibile.

Indubbio che la partita è stata pesante e nessuno ha risparmiato entrate “maschie” o difese arroccate. Ma nessuna tensione violenta pur se era un derby e qualcuno magari si poteva aspettare qualche brutto eccesso.

La prima marcatura è di Claudio Vindigni, il capitano dello Scicli 2013 che al 12° raccoglie un passaggio di Puccia e  – delicatamente – supera con un pallonetto il portiere del Per Scicli, Puccia. (0-a-1)

.

Claudio Vindigni festeggiato dopo il gol
Claudio Vindigni festeggiato dopo il gol

.

Passano pochi minuti ed al 15° rigore a favore del Per Scicli. Si incarica di batterlo Papaleo che batte il portiere dello Scicli 2013, Retrime. (1-a-1)

I gol cominciano a scaldare gli animi ed il signor Gianninoto – da molti definita buona la sua gestione nel primo tempo, meno nel secondo – dopo alcune ammonimenti, espelle il mr dello Scicli 2013, Uccio Pisana per proteste.

Nel secondo tempo, nello Scicli esce Bequiri ed entra Occhipinti. E’ nel secondo tempo che sugli sviluppi di un calcio d’angolo, la difesa dello Scicli 2013 incespica e sul batti-e-ribatti, Trovato si trova nei piedi la palla che incolpevolmente manda dentro la sua porta (2-a-1).

Gli animi di surriscaldano, sempre senza particolare eccessi ed a 37° per il Per Scicli, sono espulsi Voi per un cattivo fallo su un avversario e e Sudano del Per Scicli.

>>> CLICCA PER FOTO ALBUM <<<<

La partita scivola verso la fine con diverse lunghe pause che hanno poi portato a ben 6 minuti di recupero. Tra queste, quella per l’intervento del sanitario dello Scicli 2013, Gianni Voi che ha soccorso ed aiutato ad uscire dal campo Riccardo Puccia che in un banale scontro in campo, ha riportato la fuoriuscita della spalla sinistra. Un brutto infortunio che ne ha richiesto il ricovero in ospedale con una prognosi ancora non dichiarata. Di certo però Puccia non potrà giocare per diversi mesi.

A pochi minuti dalla fine, cartellino rosso ed esplulsione anche per il mr del Per Scicli, Betto, anche lui per proteste o forse, meglio, battute non gradite dall’arbitro.

IL GIOCO

A detta di esperti osservatori, le due squadre si sono sostanzialmente equivalse in campo, mettendo quella giusta grinta ma senza eccedere o eccellere una sull’altra.

Forse lo Scicli 2013 ha più da lavorare negli schemi perchè spesso si è assistito a lunghi lanci della difesa a cercare la penetrazione in area senza avviare schemi di gioco più bassi. Il Per Scicli da parte sua si dimostra quel buon collettivo di sempre ma con un avvio forse un po’ timoroso, pur non dimenticando che sempre di derby si trattava.

Da menzionare certamente l’ottima prova del portiere del Per Scicli, Bruni, che non ha risparmiato uscite in tuffo salvando almeno in tre occasioni la propria porta.

.

I voli di Bruni, portiere del Per Scicli che non ha disdenato di emulare l'Uomo Ragno per tutta la partita.
I voli di Bruni, portiere del Per Scicli che non ha disdenato di emulare l’Uomo Ragno per tutta la partita.

.

Una partita giocata a porte chiuse perchè, ufficialmente, il campo di calcio di Scicli continua ad essere un rifiuto sociale. Eppure, a guardare in giro, in caso di libero accesso del pubblico, sarebbero potuti essere presenti non meno di 300 persone.

Ma all’amministrazione comunale, non interessa niente.

.

PER SCICLI: Bruni, Sudano, Russino, D. Iurato, Asta (35° st Carbone), Agnello (29° st Drago), Migliorino, Campailla, Voi, Papaleo, Arrabito (15° st G. Iurato). All. Betto.

SCICLI 2013: Retrime, Sabellini, Donzella, Trovato, Beqiri (1° st Occhipinti), Emmolo, Ingallinesi, Alfieri, Vindigni, Lorefice (35° pt Galizia), Puccia (11°st Di Raimondo). All. Pisani.

Arbitro: sig. Gianninoto di Ragusa.

Reti: 12° pt Vindigni, 15° pt Papaleo (rigore), 1° st autogol Trovato.

Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.