Boxe: Cavallo e Scifo delle Boxing Evolution Scicli, vincenti

SCOGLITTI (Vittoria) – Notte di boxe a Vittoria per una serata organizzata in seno alle manifestazioni sportive del Kamarina Village. Serata questa dedicata agli sport di combattimento con degli incontri dimostrativi di boxe e delle vere e proprie gare di campionato nel K1, una sorta di mix tra il muay thai e la kick boxing.

.

Scifo alla vittoria
Scifo alla vittoria

.

Nella nobile arte, vittoria per Scifo, della palestra Boxe Evolution del maestro Giovanni Cavallo che ha vinto sull’avversario, Stagno del Pro Fight Sicilia di Catania. Un incontro ‘leggero’, come anche richiamavano dall’angolo i vari allenatori, essendo appunto un incontro dimostrativo.

Incontro tra donne

Sul ring è poi salita Siria Cavallo, anche qui per un incontro dimostrativo ma che si è rivelato piuttosto impegnativo. Siria ha incontrato Roberta Di Marco della Accademia dello Sport Pugilato di Catania. Siria, diverse volte convocata in nazionale e sul podio più alto della categoria Youth/Junior, non è apparsa al massimo della forma. Al meglio dei quattro incontri di due minuti ciascuno, certamente il primo match ha visto la giovane sciclitana soccombere all’assalto della Di Marco, peraltro molto meno esperiente di Siria (solo 4 incontri alle spalle).

Una situazione inattesa anche dall’allenatore di Siria, il papà Giovanni che, durante il break, ha richiamato la figlia ad una maggior concentrazione ed impegno. Con i postumi di un dolore alla spalla che Siria ha accusato, il secondo match è andato un po’ meglio per la sciclitana, con la Di Marco che ha ancora fatto valere anche una certa maggior prestanza fisica ma che non ha adeguatamente utilizzato per aggiudicarsi il match.

.

Siria Cavallo (maglia blu)
Siria Cavallo (maglia blu)

.

Riscossa per Siria nel 3° e 4° match, dove le ragazze, ormai comunque fiaccate da quasi 7 minuti di ring, hanno diminuito l’intensità dell’incontro. Qui è venuta fuori anche l’esperienza di Siria e la forse miglior preparazione atletica che ha permesso alla giovane di attaccare continuamente la Di Marco, conquistando quei punti che le hanno poi fatto vincere l’incontro.

Ho voluto studiare l’avversaria – ha detto a fine gara Siria rispetto ad una partenza non proprio entusiasmante. Quando ho capito che non aveva più energie per andare avanti, ho fatto la mia gara riuscendo ad aggiudicarmi certamente il 3 e 4 round‘. Una giustificazione tattica concreta, anche se Siria spesso accusa una sorta di incertezza nei primi minuti di gara dove forse una personale sottostima delle proprie indubbie capacità che la fa andare a rilento.

Adesso Siria ha poco tempo per la vacanze, perchè incombono verso settembre gli impegni con la nazionale anche se, a causa dei giochi di Rio2016, tutto potrebbe avere uno slittamento.

Invernizzo vince per ko prima delle fine

Durante la serata, incontro clou è stato quello di K1 organizzati dal Promoter Sicilian Fight by Schininà con una serie di match tra cui quello clou, a tardissima serata, di Francesco ‘Ciccio’ Invernizzo che ha incontrato Carmelo Palermo. La vittoria per il pugile professionista ibleo è stata per ‘ko’ al 6 ° round, per intervento medico, ovvero uno stop all’incontro perchè il medico ha ritenuto le ferite di Palermo incompatibili con la continuazione della gara.

E’ stata una vittoria emozionante – ha detto Cicciocontro un avversario davvero duro con cui mi sono complimentato alla fine. Quello che mi ha portato alla vittoria sono una serie di ganci destri con cui sono riuscito a squilibrare il mio avversario fino all’epilogo del ko per intervento medico‘.

Adesso per Invernizzo c’è un periodo di riposo in attesa di riprendere, già a settembre, con la preparazione per la prossima stagione che si prospetta davvero intensa.

Francesco Invernizzo (foto da FB)
Francesco Invernizzo (foto da FB)
Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.