BOXE – “Guanto d’Argento” per Emanuele D’Ippolito.

bloc 1
Il maestro Giovanni Cavallo (sx) con Emanuele D'Ippolito al centro e Giuseppe Squeo, quest'ultimo vincitore del Guanto d'Oro ctg 91kg.
Il maestro Giovanni Cavallo (sx) con Emanuele D’Ippolito al centro e Giuseppe Squeo, quest’ultimo vincitore del Guanto d’Oro ctg 91kg.

SCICLI – Ancora successi nazionali per gli atleti iblei che dimostrano come in questa Terra chi si impegna riesce a raggiungere lusinghieri risultati.

Oggi parliamo di Emanuele d’Ippolito, classe 1994, che a Bergamo ha conquistato il “Guanto di Argento“, 7^ edizione del torneo Under23, organizzato dalla Federazione Pugilistica Italiana e dalla Bergamo Boxe.

Nella categoria regina della boxe, quella più spettacolare perchè più potente dei 91kg, Emanuele è stato battuto ai punti da Giuseppe Squeo. Nei quarti di finale Emanuele aveva battuto 3-a-0 Eddy Guarise mentre in semifinale aveva avuto la meglio su Marin Di Rocco.

.

Emanuele con il maestro Giovanni Cavallo.
Emanuele con il maestro Giovanni Cavallo.

.

Emanuele D’Ippolito, tesserato con la Eagle Asd del maestro e direttore tecnico del settore giovanile Carmelo Mammana, si allena a Scicli con il maestro Giovanni Cavallo presso la Boxe Evolution.

Non è nuovo a primi premi essendo stato già 3° nella stessa manifestazione lo scorso anno e 3° al campionato italiano pesi massimi 91 kg.

Fa inoltre parte della Talent League, una sorta di vivaio dei migliori giovani boxer italiani da cui si attinge per i tornei internazionali ed è membro del team delle Pantere Aragonesi, ovvero il team rappresentativo della Sicilia nei tornei interregionali.

E’ stata una bella soddisfazione per questo risultato – ci ha detto il maestro Cavallo che segue Emanuele in questo suo percorso – arrivare in finale è una cosa davvero difficile. E battere Squeo era un’impresa perchè con oltre 60 incontri alle spalle, Squeo ha davvero tanta esperienza sul ring. Magari, analizzando l’incontro a posteriori, per salire sul podio più alto è mancato quel pizzico di convinzione in più e, certamente, anche una maggior esperienza di combattimento sarebbe servita. Ma i risultati che sta avendo Emanuele sono davvero entusiasmanti e sono certo che è tra i giovani più rappresentativi della boxe italiana in questo momento“.

.

Uno dei ringo della manifestazione del "Guanto d'Oro" a Bergamo.
Uno dei ring della manifestazione del “Guanto d’Oro” a Bergamo.

.

Emanuele, che si allena giornalmente, ha nei suoi obiettivi sportivi di prossima attuazione quello di vincere i campionati assoluti di boxe che sono il viatico diretto per la nazionale. Il tutto per dimostrare la propria valenza e riuscire ad entrare in un gruppo sportivo militare che è, ad oggi, praticamente l’unica possibilità di praticare sport professionistico come un lavoro._

Ti è piaciuto questo articolo?

Leave a Reply

Your email address will not be published.